Otto morti per il Covid in 24 ore,
mille persone in più in isolamento

IL BOLLETTINO DEL SERVIZIO SANITA' - Le vittime hanno tra i 76 e i 92 anni, sono delle province di Ancona, Ascoli, Fermo e Pesaro. Cresce il numero di chi è in quarantena fiduciaria. I ricoverati sono 27 in più. Sessanta in totale i pazienti di terapia intensiva
- caricamento letture

COVID-CORONAVIRUS-ARCHIVIO-ARKIV-37

 

Giornata nera nelle Marche: otto morti in regione nelle ultime 24 ore. E’ il dato più tragico degli ultimi mesi quello che segnala oggi il bollettino del Servizio Sanità della regione. Le vittime avevano tra i 79 e i 92 anni, sono 3 uomini e 5 donne. Nel complesso il numero delle vittime in regione è di 1.045.

I morti sono un 91enne di Fermo, un 89enne di Pesaro, una 85enne di Ancona, una 88enne, sempre di Ancona, una 79enne di Ascoli, una 89enne di San Benedetto, una 92enne di Ascoli, un 86enne di Porto Sant’Elpidio. Tutti avevano delle patologie pregresse.

Per quanto riguarda la situazione dei ricoveri, sono 27 in più nelle Marche da ieri. Quindici le persone che sono state dimesse. Per quanto riguarda la terapia intensiva: sono 4 in più i ricoverati (60 oggi nelle Marche). In terapia semi intensiva ci sono invece 7 ricoverati in meno (130 nelle Marche). Sono mille in più, nell’arco di 24 ore, le persone che si trovano in isolamento fiduciario perché entrate in contatto con un positivo: oggi sono 15.306 in regione mentre ieri erano 14.314.

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X