«Fondamentale per la nostra economia
che le Marche restino nella zona gialla»

MACERATA - Il presidente Cna Giorgio Ligliani commenta il nuovo Dpcm: «Subito un importante intervento per indennizzi adeguati e tempestivi»
- caricamento letture

 

Ligliani_Foto-LB

Giorgio Ligliani, presidente Cna

 

L’architettura del nuovo Dpcm «è riuscita a tenere in piedi un difficile equilibrio tra le primarie esigenze di salute pubblica e quelle economiche, affermando il principio che spegnere completamente i motori del tessuto produttivo e commerciale comporterebbe un prezzo insostenibile per un Paese già profondamente provato da una crisi economica e sociale senza precedenti. È positivo che anche nelle zone rosse alcune attività produttive non subiscano restrizioni». Questo il giudizio della Cna in merito alle nuove misure varate dal governo. Il presidente Cna Macerata Giorgio Ligliani: «Ora è importante che le autorità centrali e gli enti locali sappiano gestire con responsabilità e ragionevolezza l’applicazione delle nuove misure di contenimento e il monitoraggio per la classificazione di rischio territoriale. Per la nostra economia è fondamentale che le Marche restino nel gruppo delle regioni con minor numero complessivo di contagi». Il presidente Cna ribadisce quindi la necessità che il Governo predisponga già nelle prossime ore un piano di indennizzi adeguati e coerenti alla flessione dei consumi e soprattutto un sistema tempestivo per l’erogazione dei contributi: «È evidente che la seconda ondata del virus richiede una adeguata risposta finanziaria da parte dello Stato e della Regione per consentire la sopravvivenza di tantissime imprese e la salvaguardia di migliaia posti di lavoro anche nei settori non direttamente interessati a questo provvedimento ma che comunque subiscono contraccolpi pesanti. Come associazione di categoria – prosegue Ligliani – non vedremmo affatto male l’attivazione di un meccanismo simile alla Piattaforma 210 che la Regione Marche propose nel giugno scorso».

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X