A Macerata arriva “Pronto, ci siamo”,
sportello per affrontare l’emergenza Covid

ATTIVATO da amministrazione comunale e Ircr, sarà valido fino al 31 dicembre: «Un servizio in grado di offrire risposte concrete grazie anche alla sinergia con le tante associazioni che operano in città, ma anche uno spazio di ascolto e di accoglienza»
- caricamento letture

COVID-CORONAVIRUS-ARCHIVIO-ARKIV-1-325x225

Il Comune di Macerata, in collaborazione con l’Ircr, mette in campo il progetto di solidarietà “Pronto, ci siamo!”, un servizio per essere al fianco dei cittadini e affrontare in maniera più agevole questo periodo di emergenza sanitaria. Si tratta di uno sportello di orientamento rivolto all’intera popolazione per tutte le necessità che emergono a causa della delicata situazione epidemiologica da Covid 19, «un servizio – spiega l’amministrazione – in grado di offrire risposte concrete grazie anche alla sinergia con le tante associazioni che operano a Macerata, in diversi ambiti, ma anche uno spazio di ascolto e di accoglienza. Obiettivi di “Pronto, ci siamo!”, che risponde al numero 0733.263026, sono infatti il contrasto al senso di solitudine, fornire supporto e informazioni mirate e infine quello di mettere in rete le risorse presenti nel territorio». Gli operatori di “Pronto, ci siamo!” sono a disposizione per informare i cittadini sui servizi attivi, per indirizzare verso i giusti canali le richieste di chi ha bisogno, per mettere in rete interventi di supporto alle attività quotidiane. I cittadini, ad esempio, hanno la possibilità di avere informazioni sui servizi funzionanti nel proprio quartiere, dalle farmacie agli esercizi commerciali, compresi i supermercati, che offrono la consegna dei beni a domicilio o magari chiedere supporto per il pagamento delle utenze e così via. Lo sportello è attivo fino al 31 dicembre, con possibilità di proroga in base all’evoluzione dell’emergenza, dal lunedì al venerdì dalle 9 del mattino alle 18 e il sabato dalle 9 alle 13.

 

 

Covid, a Macerata 342 positivi «Diversi pazienti ricoverati di età compresa fra 50 e 60 anni»

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X