Villa Cozza, salgono a 50 i contagiati:
«Assicurata presenza stabile dei medici
Gran lavoro per affrontare la situazione»

MACERATA - Arrivati gli esiti degli ultimi tamponi sugli ospiti. Il direttore dell'Ircr: «Sono tutti in buone condizioni»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

villa-cozza-6-650x367

Villa Cozza

 

Salgono a 50 i contagi tra gli ospiti di Villa Cozza. Nella struttura di Macerata sono arrivati gli esiti degli ultimi tamponi. Ieri erano 39 i contagiati, ma restavano in sospeso altri 19 tamponi. I risultati sono arrivati e dicono che in tutto a Villa Cozza sono 45 gli ospiti negativi e 50 i positivi. Il direttore generale dell’Ircr di Macerata, Francesco Prioglio, è al lavoro con tutto il personale per far fronte alla situazione. «Quello che mi colpisce è il silenzio operativo che si sente a Villa Cozza. C’è un grande lavoro da parte di tutti i nostri dipendenti per costruire tutto quello che serve per superare questa emergenza» spiega Prioglio.

villa-cozza-8-650x367Nella struttura stanno approntando anche sistemi per mettere in contatto ospiti e dipendenti con le famiglie. Nelle scorse ore il lavoro ha riguardato il completamento degli isolamenti per tenere separati positivi con negativi. «Mi sembra di poter dire, con la necessaria prudenza, che le informazioni che mi arrivano sono di una buona condizione dei nostri ospiti, anche di quello che si trova in ospedale» spiega Prioglio. L’obiettivo, come ha spiegato già ieri Prioglio, è di trasformare Villa Cozza in una struttura sanitaria. «Domani dovrebbero tornare le Usca (medici che vanno a domicilio per assistere i pazienti Covid, ndr) e mi hanno assicurato che i medici resteranno da noi stabilmente a partire proprio da domani. È molto importante per noi per aver cura prontamente di tutti».

(redazione CM)

 

Focolaio a Villa Cozza: 39 ospiti positivi al Covid «Serve presenza fissa di medici»

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X