«Leonardi figura autorevole
nella nuova giunta Acquaroli:
donna più votata nel centrodestra»

ELEZIONI 2020 - Fratelli d'Italia di Porto Recanati sottolinea l'importante risultato ottenuto dalla consigliera appena rieletta e il successo in città dove si è affermato come primo partito
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

FdI_ElenaLeonardi_FF-8-650x434

Elena Leonardi

 

Elena Leonardi con 3.737 preferenze è stata la donna più votata nelle Marche nella coalizione del nuovo governatore Francesco Acquaroli. Portorecanatese vanta una lunga militanza nel partito di Giorgia Meloni, «maturando esperienza sia a livello comunale – dicono in una nota gli esponenti di Fratelli d’Italia di Porto Recanati -, assessore in due legislature, sia a livello regionale come unico rappresentante di Fratelli D’Italia nella passata legislatura. Le 3.737 preferenze ottenute e l’esperienza maturata nella scorsa legislatura proiettano certamente Leonardi come figura autorevole all’interno della regione a guida Acquaroli». Sul risultato ottenuto in città: «siamo il primo partito con il 23,59%, siamo orgogliosi del risultato ottenuto frutto di un gruppo coeso e forte che ha saputo lavorare bene in una campagna elettorale difficile ma entusiasmante». Gli esponenti di FdI sottolineano di aver ottenuto «un risultato sorprendente, scavalcando Lega, Pd e M5s. Il partito si è posizionato al vertice della scena politica portorecanatese, che lo vedrà tra i sicuri protagonisti alle prossime elezioni comunali nella primavera del 2021». «È questo l’inizio di una nuova storia – dice Elena Leonardi -, ci siamo svegliati oggi nelle Marche di Francesco Acquaroli presidente, dopo una prima giornata di emozioni, condivise con gli amici, i colleghi candidati e una sempre maggiore consapevolezza della vittoria raggiunta e della grande responsabilità per la fiducia che i marchigiani ci hanno dato. Acquaroli è la persona giusta – sottolinea – instancabile e generoso, si è speso in tutti i modi visitando ogni luogo della nostra regione, per presentare la nostra idea di Marche, per essere il testimone perfetto di un partito pieno di voglia di fare. Grazie a chi c’era, a chi ha creduto con me a questo progetto, a chi ha lavorato e si è speso per trasformare il futuro in presente; ne abbiamo di cose da fare per far ripartire le nostre Marche. E poi un immenso grazie alla mia famiglia che ha sempre creduto nel valore del mio impegno e agli amici che mi hanno accompagnata durante questi mesi frenetici di campagna elettorale. Oggi scriviamo insieme una nuova storia per le Marche».

Emozioni e priorità dei 4 più votati Leonardi e Saltamartini assessori? «Siamo a disposizione»

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X