Pedonalizzazione, la giunta valuta alternative

MACERATA - Il sindaco Romano Carancini ha convocato gli assessori per ridiscutere il piano di mobilità: "Lo stiamo riesaminando alla luce delle proposte mosse nel corso dell'incontro con residenti e commercianti ma potrebbe anche non cambiare nulla" . Intanto i negozianti di corso della Repubblica organizzano una serie di eventi
- caricamento letture
incontro sindaco con commercianti e residenti per pedonalizzazione parksì foto ap (23)

In primo piano il sindaco Romano Carancini durante l’incontro con residenti e commercianti sulla pedonalizzazione

 

di Claudio Ricci

La giunta rimette mano al piano di mobilità che rivoluzionerà il transito e la sosta delle auto nel centro di Macerata. Potrebbero anche non esserci modifiche ma il sindaco Romano Carancini ha chiamato a raccolta i suoi per discutere di eventuali cambiamenti da apportare al progetto originario che presentato nei giorni scorsi a residenti e commercianti ha suscitato non poche critiche e lamentele (leggi l’articolo). Abbottonatissimo il primo cittadino: «Stiamo riesaminando il piano alla luce delle proposte mosse nel corso dell’incontro dell’altra sera ma potrebbe anche non cambiare nulla». La giunta, che si è riunita oggi pomeriggio e andrà avanti anche domani, non può fare a meno di considerare le istanze portate dai cittadini che con il nuovo progetto non solo non potranno più parcheggiare liberamente sugli spazi blu (a pagamento) intorno alle mura ma vedranno anche sparire la sosta in piazza della Libertà e via Gramsci. “Una rivoluzione culturale” (come l’ha definita lo stesso Carancini) che non è stata proprio presa bene.

incontro sindaco con commercianti e residenti per pedonalizzazione parksì foto ap (21)

Alcuni commercianti del centro. In prima fila Paola Piangairelli e Andrea Venturino presidente dell’associazione dei commercienti

L’obiettivo a questo punto potrebbe essere arrivare all’assemblea pubblica prevista domani sera alle 21 alla Terrazza dei Popoli (giardini Diaz) con qualche “concessione” in più per i residenti e magari considerando anche eventuali suggerimenti dei commercianti. Sempre nel corso dell’incontro in municipio il titolare del Caffè Centrale Aldo Zeppilli pur vedendo di buon occhio la pedonalizzazione aveva infatti proposto (appoggiato anche da Amedeo Patrassi, titolare dell’atelier Avant Garde in piazza della Libertà) un periodo di sperimentazione iniziale prima di adottare la pedonalizzazione definitiva.

via gramsci macerata

Via Gramsci

Secondo indiscrezioni l’amministrazione potrebbe almeno per il momento riconsiderare il divieto su via Gramsci, lasciando qualche stallo per i residenti del centro. Dal fronte politico intanto le critiche più accese arrivano sull’operazione Park Sì passaggio imprescindibile del piano di mobilità. Il canone di oltre 1,5 milioni di euro per riscattare il parcheggio di via Mugnoz dalla società Saba e le ulteriori spese per riqualificare la struttura (3-400mila euro secondo l’amministrazione) hanno attirato le critiche del consigliere di Forza Italia Andrea Marchiori che a #Maceratafacile (l’hastag con cui Carancini ha lanciato l’operazione) ha controbattuto con #Maceratafolle (leggi l’articolo).

corso della repubblica del brutto

Corso della Repubblica (foto Andrea Del Brutto)

Intanto i commercianti di corso della Repubblica prendono l’iniziativa per incentivare maceratesi e non a vivere il centro a piedi. Giovedì sera la via si animerà con Viva la Repubblica” prima tappa di una serie di appuntamenti organizzati dagli stessi esercenti,  Dalle 21,30 concerto jazz live in mezzo al corso, “Letture in Corso” alla Bottega del Libro (lettura di “Biancaneve” con Michelangelo Rossato ed Elena Carrano) “Tandem dell’Accoglienza condito con Fragole”iniziativa organizzata da Tandem e Ultrafragola con “Polaroid, limonate e sorrisi irresistibili a sorpresa”. Saldi abbigliamento di Cherie e Ibro (da non perdere) e lanterne per un’ atmosfera romantica.

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X