Scatta il piano alla “Lazzarelli”:
trasferiti gli ospiti non contagiati

SAN SEVERINO - Sedici persone sono state trasportate oggi dalla casa di riposo all'hospice
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
san-severino

Il trasferimento degli ospiti

 

Scatta il piano per salvare gli ospiti della casa di riposo “Lazzarelli” di San Severino, si tratta di 16 persone che sono negative al tampone, mentre tutti gli altri (61) sono stati contagiati. Sono stati trasferiti e accolti all’interno dell’hospice dell’ospedale di San Severino, momentaneamente vuoto dopo che il virus è arrivato in corsia cogliendo di sorpresa, anche in questo caso, gran parte del personale. «Una vera e propria corsa contro il tempo che ha fatto scattare un intervento straordinario che non è passato inosservato per il via vai di ambulanze» dice il sindaco, Rosa Piermattei, che ha seguito le operazioni in qualità di primo responsabile della salute pubblica sul territorio. Il focolaio, scoppiato all’interno dell’azienda dei servizi alla persona nei giorni scorsi, aveva fatto registrare anche 2 decessi di persone anziane con patologie pregresse.

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X