Diffamazione su Facebook,
Laura Boldrini parte civile
al processo di Troiani

IN AULA - L'ex presidente della Camera sarà a Macerata a febbraio per partecipare all'udienza in cui è imputato il vicesindaco di Civitanova
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
terremoto-visso-laura-boldrini

Laura Boldrini durante una visita nel Maceratese

 

Laura Boldrini parte civile al processo per diffamazione in cui è imputato il vice sindaco di Civitanova, Fausto Troiani. Oggi si è aperto il processo al tribunale di Macerata. L’ex presidente della Camera, ha deciso di costituirsi al processo tramite il suo legale, l’avvocato Giovanni Maria Flick, già ministro della Giustizia con il governo Prodi. Secondo l’accusa, nel 2015, Troiani avrebbe commentato sul suo profilo Facebook un articolo. A quel punto avrebbe scritto una frase offensiva riferendosi alla Boldrini e definendola con un termine irripetibile.

Dal canto suo il vice sindaco, difeso dall’avvocato Gian Luigi Boschi, respinge le accuse.

gian-luigi-boschi

L’avvocato Gian Luigi Boschi

Il processo, aperto davanti al giudice Paolo Properzi, è stato rinviato al 5 febbraio, giorno in cui è attesa in aula per testimoniare la Boldrini. Lo scorso 13 luglio Troiani era stato assolto dal Tribunale di Macerata dall’accusa di insulti razzisti, sempre su Facebook, all’ex ministro Cecile Kyenge. Gli veniva contestato di aver scritto “rimane negra”. In sostanza nella motivazione della sentenza, arrivata nei giorni scorsi, il collegio del tribunale di Macerata, pur riconoscendo che la frase scritta è diffamatoria e che vi è l’aggravante razziale, spiega che non è provato che sia stato proprio Troiani a scriverla. Da qui la decisione di assolverlo con formula piena «per non aver commesso il fatto».

(Gian. Gin.)

 

 

 

 

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X