Forza Italia: «Piena fiducia in Troiani»

CIVITANOVA - Nota dei consiglieri Peppe Baioni e Piero Croia: « Frasi inopportune ma scritte a titolo personale. Il vicesindaco ha sempre profuso impegno verso la città»
- caricamento letture
forza-italia-ospedale-baioni-croia-civitanova-FDM-3-325x217

I consiglieri di Forza Italia Peppe Baioni e Piero Croia

 

Insulti social sul profilo di Fausto Troiani, i consiglieri di Forza Italia si dissociano, anzi no. E’ una presa di distanza bipolare quella siglata dai consiglieri Peppe Baioni e Piero Croia. Da un lato prendono le distanze pur non entrando nel merito e poi a titolo personale accordano la fiducia al numero 2 di Palazzo Sforza.  «Dopo aver letto le frasi incriminate scritte sui social di Fausto Troiani che coinvolgevano vari capi di stato e sua Santità Papa Francesco – si legge nella nota – Forza Italia ritiene doveroso, pur non entrando nel merito, dissociarsi da tali contenuti (anche se lo stesso Troiani in maggior parte li ha solo riportati riprendendoli dai social) che non rispecchiano le linee guida che da sempre Forza Italia ha seguito, ovvero rispetto e garanzia verso tutti dal più potente personaggio al più umile cittadino. Detto ciò visto che tali frasi non sono state menzionate in un contesto pubblico istituzionale, ma solo ed esclusivamente a titolo personale, ribadiamo la fiducia sull’operato come amministratore del vicesindaco Troiani che ha sempre profuso impegno e capacità nell’operato verso i cittadini e la città. Speriamo caldamente che come sempre non venga preso a pretesto l’episodio anche se inopportuno per scaricare sull’amministrazione del fango che non merita».

Fango che ora si sta riversando, come un contrappasso proprio sul profilo di Troiani, preso di mira dopo la ribalta nazionale, da una vera e propria shit storm, una furia social di odio e ingiurie (c’è addirittura chi dice di boicottare le Marche e le sue spiagge o chi posta la foto a testa in giù di Troiani) con persone da tutta Italia che stanno prendendo di mira il suo profilo con offese e insulti. O  forse anche in questo caso si tratta di opinioni personali e libertà di critica?



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X