Frasi choc di Troiani,
la procura affida indagini alla Digos
Legale del Comune rinuncia all’incarico

CIVITANOVA - Il procuratore Giovanni Giorgio ha assegnato alla polizia accertamenti preliminari sulle esternazioni del vicesindaco apparse su Facebook. L'avvocato Alberto Feliziani ha deciso di rinunciare al mandato affidato dall'ente «Frasi indegne di una democrazia»
- caricamento letture
incontro-su-parcheggi-in-centro-fausto-troiani-civitanova-FDM-2-650x434

Fausto Troiani

 

Dopo le frasi del vicesindaco di Civitanova Fausto Troiani comparse su Facebook, in cui vengono presi di mira pure la cancelliera Merkel (definita “Culona inchiavabile”), il presidente francese Macron (“Diversamente maschio Negrofilo”) e il Papa, il procuratore di Macerata, Giovanni Giorgio, ha deciso di far svolgere una serie di accertamenti preliminari affidando le indagini alla Digos di Macerata in vista dell’apertura di un fascicolo. Al momento si tratta di una indagine in fase embrionale ed è aperto un fascicolo modello 45 (atti non costituenti notizia di reato).

pamela-conferenza-cc-giorgio

Il procuratore Giovanni Giorgio

Starà alle indagini della polizia chiarire se ci siano estremi di reato nelle affermazioni fatte su Facebook dal vicesindaco. Affermazioni pesanti dove riferendosi al Papa dice «per non parlare di Francesco e del suo staff di pedofili». Dichiarazioni che hanno spinto uno dei legali del comune di Civitanova, l’avvocato Alberto Feliziani, a rinunciare al suo mandato. Fino ad oggi il legale ha assistito l’ente nei procedimenti attivati dall’ex comandante della polizia municipale Sirio Vignoni (fin qui il legale ha vinto le due sospensive e ora devono svolgersi i processi di merito). Feliziani alla luce delle dichiarazioni del vice sindaco ha però deciso di inviare oggi una lettera al sindaco Fabrizio Ciarapica in cui definisce quelle frasi «indegne di una democrazia liberale». In particolare il legale ha deciso di rinunciare al mandato «dinanzi all’inerzia» del sindaco «nell’agire con risolutezza nei confronti di costui (Troiani, ndr)».

(redazione CM)

 

Frasi choc, Troiani: «Ma quale fascista Mai stato neanche a Predappio»

Caso Troiani, Ciarapica: «Rimane al suo posto, ha commesso una leggerezza»

Frasi razziste: Troiani nella bufera «Pronti alla mobilitazione, intervenga il prefetto»

Insulti razzisti su Facebook, ennesimo scivolone di Troiani



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X