“Troiani dimettiti”,
contestazione prima del Consiglio

CIVITANOVA - Esposto uno striscione all'ingresso dei consiglieri comunali. Questa sera c'era all'ordine del giorno la mozione di sfiducia al vicesindaco dopo le frasi choc su Facebook
- caricamento letture
troiani-manifestazione

Lo striscione esposto prima del Consiglio

 

“Troiani dimettiti”. Con questa scritta su uno striscione lungo due metri, alcuni militanti hanno accolto l’ingresso dei consiglieri al Consiglio comunale di Civitanova che avrebbe dovuto discutere della mozione di sfiducia nei confronti del vicesindaco Fausto Troiani dopo le parole choc su Facebook contro il Pontefice e i capi di Stato.

troiani

Fausto Troiani in Consiglio

All’ordine del giorno infatti questa sera la richiesta presentata dall’opposizione per richiedere le dimissioni del vicesindaco dopo il clamore suscitato dai post e dalle dichiarazioni su Facebook di Troiani, chirurgo all’ospedale di Civitanova. Per le sue esternazioni la Procura ha aperto un fascicolo e anche l’Asur ha avviato un procedimento disciplinare. Il punto era però slittato a metà delle mozioni e il consigliere Stefano Mei ne ha richiesto l’anticipazione, ma il consiglio con 15 no, 8 sì e un astenuto (Marzetti) ha respinto la richiesta. L’opposizione ha annunciato che richiederà a questo punto, visto il clamore e l’urgenza di discutere anche in consiglio della gravità di quelle parole, la convocazione di un consiglio ad hoc entro 20 giorni.

(l. b.)

(Foto di Federico De Marco)

troiani-manifestazione-2-650x434



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X