Next Appennino, Castelli incontra Fitto.
«Condivisione positiva:
ora cresca la dotazione finanziaria»

L'APPELLO di Enzo Mengoni e Natascia Troli, rispettivamente presidente territoriale e vice di Confartigianato: «Sottolineiamo con soddisfazione, l’annuncio dell’imminente partenza nel cratere di appalti stradali per 1,4 miliardi di euro»

- caricamento letture

Ricostruzione_Confartigianato_FF-1-325x217

Enzo Mengoni

«Accogliamo con profonda soddisfazione la notizia dell’avvenuto incontro tra il Commissario alla Ricostruzione, il senatore Guido Castelli e il Ministro per gli affari europei, le politiche di coesione e il Pnrr Raffaele Fitto. Un appuntamento proficuo, nel corso del quale il Commissario ha documentato al Ministro lo stato d’attuazione del Fondo Complementare per le Aree Sisma del Centro Italia e gli esiti delle progettualità finora attivate e approvate nei crateri 2016 e 2009 nell’ambito del programma Next Appennino». Ad affermarlo in una nota Enzo Mengoni, presidente territoriale di Confartigianato, e la vice presidente Natascia Troli.

«Un’ulteriore azione concreta, considerando la qualificata e numerosa risposta data dalle imprese del territorio ai bandi di finanziamento pubblico per il rilancio economico e sociale del cratere. – proseguono – .Ora è fondamentale lavorare affinché venga effettuata quella rapida ricognizione di eventuali economie aggiuntive, dal momento che le domande per alcune linee di finanziamento hanno di gran lunga superato le dotazioni messe a disposizione. Una richiesta già avanzata recentemente da tutte le associazioni di categoria operanti nell’Area Sisma e che oggi ci sembra quanto mai di estrema attualità.

Natascia-Troli

Natascia Troli

La grande sfida alla quale le imprese sono chiamate necessita infatti di un ulteriore sforzo, consapevoli che i progetti presentati su Next Appennino possano concretamente rappresentare un passo fondamentale in termini di crescita economica e benessere per il territorio. Sottolineiamo inoltre, con soddisfazione, l’annuncio dell’imminente partenza nel cratere di appalti stradali per 1,4 miliardi di euro. Contemporaneamente saranno pubblicati i bandi per gli interventi contenuti nel Piano Nazionale Complementare al Pnrr per il sisma, che prevedono per il nostro territorio la realizzazione della Pedemontana di Ascoli, che collegherà la Salaria alla superstrada SS77. Sotto questo aspetto – concludono -, ci preme allora ringraziare il senatore Castelli, che dal suo insediamento nella Struttura Commissariale ha proseguito nella proficua collaborazione con tutti i soggetti portatori di interesse e l’incontro con il Ministro Fitto e il tavolo che si è creato con lui con al centro le istanze care alla categoria è la riprova di una condivisione delle progettualità».

 

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X