Monumenti al buio dalle 24
contro il caro bollette

MACERATA - Iniziativa del Comune a partire dal 6 novembre. Il sindaco: «Ci auguriamo arrivino risorse dal governo»
- caricamento letture

sferisterio

 

Monumenti a luci spente a Macerata per il caro energia. Il sindaco Sandro Parcaroli ha predisposto lo spegnimento a partire dalla mezzanotte (l’iniziativa partirà dal 6 novembre). «Gli straordinari e repentini aumenti dei costi relativi all’energia elettrica e al gas impongono l’applicazione di misure straordinarie volte alla riduzione dei consumi energetici e al contenimento della spesa per le bollette che molto incide nel bilancio comunale – ha detto il sindaco Parcaroli -. Ci auguriamo che arrivino risorse da parte del Governo per coprire l’aumento di spese che, inevitabilmente, colpisce anche gli Enti comunali; in attesa di provvedimenti generali abbiamo deciso, con responsabilità e mossi da buonsenso, di spegnere anticipatamente le luci dei monumenti per contrastare il caro energia. Anche agli Uffici comunali saranno indicate le regole di buona prassi finalizzate al risparmio energetico». Saranno spenti lo Sferisterio, il Monumento ai caduti e gli altri monumenti della città, a partire dal 6 novembre e fino a data da destinarsi, saranno spente a partire dalla mezzanotte sino all’orario programmato di accensione.

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X