Energia elettrica e gas metano:
il Comune si affida a un broker
per cercare di risparmiare

TOLENTINO - L'amministrazione ha deciso di cercare un nuovo intermediario «affinché entro il prossimo mese di settembre si possa conseguire una riduzione considerevole dei costi energetici»
- caricamento letture
mauro-sclavi-e1661015600953-325x339

Il sindaco Mauro Sclavi

 

Energia elettrica e gas metano: il Comune si affida a un broker. A Tolentino, il sindaco Mauro Sclavi e la giunta hanno deciso di cercare un broker in materia di energia elettrica e gas al fine di valutare i risparmi che ne deriverebbero per l’Ente e considerato che è scaduto il contratto per l’incarico di broker energetico già stipulato per l’anno in corso si è ritenuto opportuno effettuare una rotazione nell’affidamento diretto del servizio. Con apposita delibera è stato deciso di impartire al responsabile dell’Area Finanziaria, Patrimonio e Tributi le direttive per l’affidamento di un servizio di brokeraggio per un anno «affinché – spiega l’amministrazione – entro il prossimo mese di settembre si possa conseguire una riduzione considerevole dei costi energetici. Va sottolineato che il servizio di brokeraggio è un incarico senza costi per l’Ente, in quanto il broker viene pagato dalle società che si aggiudicano la fornitura del servizio». Questa possibilità si è resa concreta  dall’attuazione della direttiva europea “Norme comuni per il mercato dell’energia elettrica.  In sostanza, la liberalizzazione del mercato offre, quindi, la possibilità di ricercare autonomamente sul mercato le migliori condizioni di fornitura di energia elettrica e gas metano anche ai Comuni.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X