Vaccini, è corsa alle terze dosi
Hub presi d’assalto dai non prenotati
«Ore di attesa sotto la pioggia» (Foto/Video)

COVID - E' l'effetto del "decreto festività" che ha ridotto la validità del super green pass. In centinaia hanno atteso questa mattina sotto la pioggia e al freddo davanti ai centri di Macerata e Civitanova. Un afflusso doppio rispetto a quello programmato gestito con il personale a disposizione, anche questo stremato. Appuntamento con la terza dose anche per il sindaco Parcaroli
- caricamento letture
La coda di questa mattina al centro vaccinale di Piediripa

 

di Alessandra Pierini (foto di Fabio Falcioni e Federico De Marco)

In coda per ore per ottenere la terza dose di vaccino. E’ l’effetto dell’ultimo decreto del presidente del Consiglio Mario Draghi che ha ridotto da nove a sei mesi la validità del Green pass rafforzato. Il provvedimento entrerà in vigore dal 1 febbraio ma, complici anche le ferie natalizie, sono centinaia i maceratesi che hanno preso d’assalto i centri vaccinali di Macerata, Civitanova e della zona montana per assicurarsi un booster. Le prime date disponibili, su prenotazione, sono a marzo. Troppo tardi per i limiti imposti appunto dal decreto. E’ così che in molti hanno deciso di tentare e mettersi in coda.

code-centro-vaccinale-macerata-4-325x217

In coda per il vaccino a Piediripa

Persino nei giorni di Natale e Santo Stefano in molti si sono presentati all’hub vaccinale di Piediripa per avere accesso alla somministrazione (la chiusura dei centri era stata comunicata sul sito ufficiale ma probabilmente molti non sono stati raggiunti dall’informazione). E questa mattina centinaia di persone, non prenotate, in coda hanno atteso pazientemente il loro turno. Parliamo di un afflusso che è il doppio di quello programmato. E tutto questo arriva in un momento in cui il personale dell’Asur è già provato e si ritrova invece a prolungare orari e disponibilità per far fronte ad una richiesta molto al di sopra delle possibilità.

code-centro-vaccinale-macerata-6-325x217In coda questa mattina c’era tra gli altri la maceratese Monica Conti. «Mi sono messa in  coda dalle 8 di questa mattina – racconta – ho ricevuto il vaccino verso le 14. Abbiamo atteso almeno 4 ore fuori, al freddo e sotto la pioggia. Come me c’erano centinaia di persone, tutte con esigenze diverse». L’esigenza di Monica è di avere il green pass rafforzato: «Io ho prenotato appena uscito il nuovo decreto ma il primo appuntamento disponibile era a febbraio. Sarei rimasta scoperta quindi sono venuta pur sapendo che non sarebbe stato semplice». Tanti altri i presenti, tra cui anziani e bambini, ognuno con le proprie esigenze.

code-centro-vaccinale-civitanova-1-325x208

L’hub di Civitanova

Attualmente gli hub vaccinali della provincia sono organizzati per far fronte, complessivamente a quasi un migliaio di vaccinazioni a turno (300 a Piediripa, 300 a Civitanova e 300 nell’area montana sia la mattina che il pomeriggio quando aperti). A questi si aggiungono i non prenotati che finora sono sempre stati accontentati.

In questi giorni però la richiesta è aumentata esponenzialmente e il numero dei non prenotati addirittura eguaglia quando non supera quello dei prenotati. Una mole difficile da gestire e che rischia di scoraggiare le auspicate somministrazioni di terze dosi.
Intanto oggi hanno preso il via le prenotazioni per le terze dosi per la fascia d’età 12-17 anni.

Questa mattina, alle 11,30, anche il sindaco di Macerata Sandro Parcaroli ha fatto la terza dose al centro vaccinale di Piediripa e ha postato la foto sui social con l’hashtag #vaccianiamoci. 

Scoppiano liti tra prenotati e non, all’hub di Piediripa polizia e vigili

 

sandro-parcaroli-terza-dose

Il sindaco Sandro Parcaroli stamattina al centro vaccinale per la terza dose

 

code-centro-vaccinale-civitanova-2-650x488

L’hub di Civitanova questa mattina

code-centro-vaccinale-macerata-1-650x433

code-centro-vaccinale-macerata-2-650x488

code-centro-vaccinale-macerata-3-650x488

 

code-centro-vaccinale-macerata-5-650x433

 

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X