Il ritorno di Maika Gabellieri:
nasce Dinamica, nuovo progetto politico

CIVITANOVA 2022 - L'ex assessora sarà della partita per le elezioni di primavera, probabilmente in contrasto al Ciarapica bis. Non è ancora chiaro se da candidata sindaca o in appoggio ad altri in un centrodestra che al momento è diviso in diversi gruppi
- caricamento letture

 

 

di Laura Boccanera

Nasce Dinamica, e ha tutta l’aria di essere la nuova lista civica di Maika Gabellieri. C’è un nuovo progetto politico in città che si prefigge di coinvolgere i cittadini alla partecipazione attiva nella vita politica.

king-e-queen-of-the-beach-maika-gabellieri-civitanova-FDM-e1636126904814-325x247

Maika Gabellieri

Era nell’aria già da circa un mese, quando l’ex assessora alla cultura aveva iniziato a coinvolgere alcuni residenti e cittadini in un nuovo progetto che oggi ha un nome e uno scopo. «Siamo mossi dalla convinzione della necessità di dover essere oggi realmente capaci e pronti a cogliere gli stimoli odierni che incoraggiano la città alla crescita e allo sviluppo del proprio potenziale – dice la Gabellieri nella prima uscita pubblica – siamo consapevoli del particolare momento storico che stiamo attraversando e delle tante opportunità che sotto diversi aspetti, passando dal sociale per arrivare all’urbanistico, oggi si presentano per la nostra città, crediamo sia importante essere attenti ad intercettare e gestire le diverse occasioni di progresso e di sviluppo in un’ottica visionaria, proiettata al futuro di Civitanova senza mai perdere di vista le sue vocazione e le sue radici. Siamo convinti sia indispensabile attivarsi, uscendo dal solito modo di pensare la gestione della città che solitamente non coinvolge i propri abitanti i quali vengono ascoltati solo in prossimità di competizioni elettorali».

Ecco, allora “Dinamica”, che vede la luce a 6 mesi dalle elezioni: «La volontà è quella di produrre idee possibili per Civitanova in una concezione di città integrata e connessa anche con ambienti esterni con cui sviluppare progettualità e che diano maggiore respiro. Per ogni vero cambiamento è necessario realizzare una reale fotografia della città che metta in evidenza le effettive criticità e problematiche per far seguire poi delle risposte puntuali e pratiche, questo sarà il nostro impegno per Civitanova».

consiglio-comunale-dicembre-2918-ciarapica-gabellieri-civitanova-FDM-9-325x217

Fabrizio Ciarapica e Maika Gabellieri insieme in Giunta fino al 2020

La presidente è Maika Gabellieri e come vice presidente al momento viene indicato Sergio Mandorlini. Per ora nessun cenno alla candidatura, anche se appare evidente che dietro la nascita di questo nuovo progetto vi sia di più che la semplice volontà di coinvolgere la cittadinanza alla vita pubblica. La destinazione più probabile è quella di una civica con a capo la Gabellieri, ma non si sa ancora se come candidato sindaco o in appoggio ad altri candidati. Sono di qualche giorno fa, dopo il summit coi partiti, le parole del segretario Lega Giorgio Pollastrelli che in un’intervista a Cronache Maceratesi aveva lanciato messaggi di apertura verso tutti i candidati, non solo Ciarapica, includendo fra questi anche la Gabellieri. Si affolla dunque il panorama a destra dove oltre ai nomi di Fabrizio Ciarapica (che si è sfilato dalla candidatura provinciale e pare determinato a ricercare il bis a Palazzo Sforza) c’è quello di Silvia Squadroni partita col suo progetto civico “Sìamo Civitanova” e quello a metà fra destra e sinistra di Vinicio Morgoni. A completare il quadro ora anche la Gabellieri. Sicuramente non è ancora spenta la cenere dello smacco subìto dall’ex assessora prima delle regionali dello scorso anno quando dalla sera alla mattina, dopo l’annuncio della sua candidatura con la Lega, il sindaco, che era candidato con Forza Italia, revocò le deleghe a quello che fino a quel momento aveva definito “il mio miglior assessore” difendendolo dagli attacchi frequenti dei detrattori. E potrebbe essere proprio quella cenere ora ad ardere per sottrarre voti alla ricandidatura per il Ciarapica bis. Un piatto freddo che la Gabellieri potrebbe prepararsi a degustare.

 

L’amarezza della Gabellieri: «Scaricata da Ciarapica perché do fastidio»

Terremoto in giunta a Civitanova, Ciarapica silura la Gabellieri

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni = 1