Terremoto in giunta a Civitanova,
Ciarapica silura la Gabellieri

IL SINDACO ha revocato le deleghe all'assessore alla Cultura, dopo l'uscita di quest'ultima dal gruppo Vince Civitanova e una possibile candidatura alle regionali con la Lega. «Decisione non facile, ma era necessario cambiare passo. Serve una squadra unita»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
consiglio-comunale-dicembre-2918-ciarapica-gabellieri-civitanova-FDM-9-325x217

Fabrizio Ciarapica e Maika Gabellieri

 

di Luca Patrassi

Non saranno tre gli esponenti dell’amministrazione comunale di Civitanova a candidarsi come consiglieri alle prossime elezioni regionali. Nessun giallo, pochi minuti fa il sindaco Fabrizio Ciarapica ha revocato le deleghe all’assessore alla cultura Maika Gabellieri. E così se anche la sua candidatura per Marche 2020 con la Lega dovesse essere confermata, non sarà come membro della giunta civitanovese.

«L’acuirsi delle tensioni in maggioranza e le rinnovate richieste di maggior coinvolgimento nelle scelte del settore turistico e culturale da parte dei consiglieri comunali, mi hanno indotto a riflettere e, di conseguenza, a ridisegnare un nuovo assetto politico che dia maggiore slancio all’azione amministrativa – ha dichiarato il sindaco – Ringrazio Maika per il suo impegno e il lavoro fin qui svolto. Ho dovuto affrontare questo nodo prendendo una decisione non facile, ma l’esigenza di cambiare passo non è ulteriormente rinviabile. Non si tratta  di una scelta che mette in discussione né il profilo umano né le sue capacità professionali, ma di una necessità di rafforzare i rapporti e il dialogo tra Giunta e Consiglio comunale. In questi tre anni in cui Civitanova è cresciuta molto dobbiamo essere in grado ancor più ora di unire la squadra, nell’interesse della nostra città».

associazione-sesto-bruscantini-ciarapica-gabellieri-civitanova-FDm-7-325x217Da parecchi giorni s’era alzata la polemica sull’operato dell’assessore, con il primo siluro partito dall’ideatore di Popsophia Hermas Ercoli che ha annunciato l’addio della manifestazione a Civitanova motivandolo con la scarsa capacità di programmazione dell’Ente locale. Poi c’era stato dello scioglimento della lista civica che faceva riferimento al sindaco Ciarapica. «Visto il particolare scenario politico locale – era scritto nel documento presentato – che presenta la necessità di una profonda riflessione e dialogo per definire nuove linee politiche, noi consiglieri Vincenzo Pizzicara, Fabiola Polverini, Armando Lazzarini uniti all’assessore Maika Gabellieri della Lista Civica di Vince Civitanova usciamo dalla stessa, per riflettere, liberi da ogni condizionamento, sui cambiamenti repentini locali in essere. Nonostante questa situazione, proseguiremo la nostra attività di consiglieri e amministratori di maggioranza, con l’impegno morale di fare le nostre valutazioni e scelte in coerenza con il nostro pensiero politico».

Infine la notizia, data da Cronache Maceratesi, della possibile candidatura di Maika Gabellieri con la Lega alle regionali. Candidatura che andrebbe ad aggiungersi a quella di Ciarapica con Forza Italia e di Pierpaolo Borroni con Fratelli d’Italia. Quanto basta, evidentemente, per far decidere il primo cittadino, che ha appunto rotto gli indugi e firmato l’atto di revoca a quell’assessore finora sempre difeso. In maggioranza dunque la tensione sale alle stelle, con i consiglieri peraltro in movimento da un gruppo all’altro quasi dal giorno dopo le elezioni: da capire ora quale sarà lo scenario che si proporrà in Consiglio comunale a sostegno della giunta Ciarapica, peraltro con le elezioni regionali in arrivo. E chi sarà chiamato a sostituire la Gabellieri.

 

Chi diserta, chi attacca e chi lascia Regolamento di “conti” in maggioranza Ciarapica stretto in una morsa

Lega: Gabellieri pronta a scendere in campo La Giunta di Civitanova si divide in tre

Vince Civitanova si scioglie in consiglio: escono l’assessore Gabellieri, Pizzicara, Polverini e Lazzarini

“Guerra sotterranea” in maggioranza Per il Covid center (e non solo)

Popsophia, l’addio scuote la maggioranza Marzetti si appella al sindaco «E’ ora di cambiare la Gabellieri»

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X