«I modelli Marche e Macerata
da replicare su tutto il territorio»
Tavolo del centrodestra con 20 sindaci

POLITICA - Le segreterie provinciali di Lega, FdI, Forza Italia e Udc si sono riunite con i primi cittadini della provincia per affrontare le amministrative di ottobre e della prossima primavera, le Provinciali e il più imminente rinnovo del Cda Cosmari
- caricamento letture

 

WhatsApp-Image-2021-06-09-at-19.14.45-650x488

La riunione da Vere Italie

 

«Replicare il modello Marche e il modello Macerata che ha visto trionfare il centrodestra alle ultime elezioni». Questa l’intenzione dei segretari provinciali Riccardo Sacchi (Forza Italia), Simone Merlini (Lega), Massimo Bevederesi (Fratelli d’Italia) e Luca Marconi (Udc) che si sono riuniti a Macerata assieme a 20 sindaci della provincia.

WhatsApp-Image-2021-06-09-at-19.14.44-325x229

I coordinatori provinciali

«La riunione – si legge nella nota inviata dalle segreterie dei partiti di centrodestra – è stata l’occasione per un confronto approfondito e assai proficuo sulle prossime importanti scadenze, partendo dal rinnovo del Consiglio di Amministrazione del Cosmari, passando per le elezioni amministrative di ottobre e della prossima primavera, in cui saranno chiamati al voto più di 130mila cittadini della nostra provincia per il rinnovo delle Giunte e dei Consigli comunali di importanti città come San Severino, Porto Recanati, Corridonia, Tolentino e Civitanova, fino alle prossime elezioni provinciali che si terranno, probabilmente, a dicembre. È emersa la forte volontà di ricalcare il modello Marche e il modello Macerata, con un centrodestra plurale e aperto alle realtà civiche e associative dei vari territori, che si propone come coalizione moderata, capace di ascoltare, aggregare e di interpretare al meglio le istanze della società in vista del rilancio e della rinascita all’indomani della crisi pandemica», conclude la nota.

Alla riunione tenutasi nel cortile di Vere Italie hanno partecipato i sindaci di 21 Comuni del Maceratese: dal padrone di casa Sandro Parcaroli a quelli di Civitanova (Fabrizio Ciarapica) e Tolentino (Giuseppe Pezzanesi) ma anche i primi cittadini di Gagliole, Mogliano, Potenza Picena, Caldarola, Porto Recanati, San Ginesio, Serrapetrona, Morrovalle, Monte San Martino, Bolognola, Matelica, Cingoli, Sefro, Esanatoglia, Belforte e Pieve Torina. Assente, ma da considerarsi presente anche il sindaco di Sarnano, fanno sapere i coordinatori.

WhatsApp-Image-2021-06-09-at-19.14.46-1-650x488

Fabrizio Ciarapica e Sandro Parcaroli, sindaci di Civitanova e Macerata

WhatsApp-Image-2021-06-09-at-19.14.46-650x488

Sindaci-centrodestra

 

Dal Cosmari alle amministrative: il centrodestra si compatta

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X