Elezioni, «pronta la mossa di Troiani:
Roberta Belletti al posto di Ciarapica»

CIVITANOVA 2022 - A sostenerlo è Silvia Squadroni, candidata sindaca civica: «Se qualcuno si illude di unificare il centrodestra in questo modo prende per scemi migliaia di cittadini e per sprovveduta la sottoscritta»
- caricamento letture

 

squadroni-belletti

Silvia Squadroni e Roberta Belletti

 

Ricandidatura di Fabrizio Ciarapica non scontata, Fausto Troiani spinge l’assessore al bilancio Roberta Belletti quale candidato unitario del centrodestra. L’indiscrezione arriva da Silvia Squadroni, già candidata con la lista civica “Siamo Civitanova” che commenta l’ultima riunione interna a Forza Italia dove il partito del sindaco non ha fatto cenni alla riconferma per la primavera 2022. Segnale che, unito al movimento frenetico del vice sindaco Fausto Troiani (sta cercando di creare una nuova civica stile “Vince Civitanova”, ma ripulita rispetto ad una destra più estrema, contattando figure moderate e che godono di una credibilità politica) ha portato la Squadroni a trarre un’analisi sullo scenario attualmente in discussione complice anche la sconfitta del centrodestra nei risultati elettorali di ieri.

fausto-troiani-vicesindaco-archivio-arkiv-civitanova-FDM-1-325x217

Il vicesindaco Fausto Troiani

«L’errore sulla scelta dei candidati ed il ritardo nella loro presentazione ufficiale ha determinato il filotto per il centrosinistra ed una evidente sconfitta del centrodestra – dice la Squadroni – Su tutte San Benedetto del Tronto laddove , la contrarietà ’di Fratelli d’Italia nello scegliere di ricandidare l’ex Sindaco inviso alla maggioranza dei sambenedettesi è stata superata da Lega e Forza Italia che hanno preteso ed infine ottenuto la ricandidatura di Pasqualino Piunti. E’ andata come è andata : un moderato , un centrista , un volto amato dai più ha stravinto. Il pensiero -aggiunge Silvia Squadroni –  mi corre alla riunione tenutasi a Civitanova nella sede di Forza Italia dove il coordinamento provinciale e quello comunale degli azzurri non hanno, almeno in apparenza, preteso la riconferma di Fabrizio Ciarapica. Maliziosamente collego la strategia con la mossa di Vince Civitanova di sponsorizzare l’assessore Roberta Belletti quale papabile candidato sindaco del “centrodestra unito”. Ma se qualcuno si illude di unificare sotto il vessillo del centrodestra apparentemente depurato da Fabrizio Ciarapica, proponendo l’ultima creatura politica prodotta dal genio elettorale di Fausto Troiani, evidentemente prende per scemi migliaia di civitanovesi e per sprovveduta la sottoscritta. Si mettano l’anima in pace perché la botta presa alle recenti amministrative dimostra che certi personaggi non solo non unificano neppure gli abitanti di un singolo condominio, ma certamente spaccano l’intera compagine che li ha cooptati. Civitanova merita di meglio. E non è più un problema di centrodestra o di centrosinistra».

(l. b.)

 

Forza Italia verso le elezioni 2022, nessun accenno al Ciarapica bis «Individueremo i migliori»

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X