A San Severino 160 i contagiati,
solidarietà per la casa di riposo

PANDEMIA - Il sindaco Rosa Piermattei: «Lotta contro il tempo per tentare di salvare soprattutto chi è stato risparmiato finora dal virus al Lazzarelli»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
casa-di-riposo-lazzarelli-san-severino-1-650x488

La casa di riposo Lazzarelli

 

Casa di riposo Lazzarelli di San Severino, il sindaco Rosa Piermattei in queste ore ha continuato a raccogliere la solidarietà dell’Italia intera a favore degli anziani ospiti della struttura. «E’ una lotta contro il tempo per tentare di salvare soprattutto chi è stato risparmiato finora dal virus. Faccio ancora una volta appello ai cittadini a prestare la massima attenzione e a seguire le indicazioni delle autorità sanitarie. Occorre rispettare divieti e raccomandazioni per evitare eventuali ulteriori provvedimenti di chiusura». Il sindaco nei giorni scorsi aveva lanciato un appello per chiedere l’intervento dell’esercito. Gli anziani positivi sono 61, a questi si aggiungono altri 15 contagi tra il personale dipendente. Nel comune i contagiati, compresi i casi di ospiti e personale del Lazzarelli, sono 160. Oltre a loro ci sono 50 persone che si trovano in isolamento fiduciario perché entrate in contatto con una persona positiva al Covid.

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X