Covid, 17 nuovi casi nelle Marche
A Treia positivi una donna e un ragazzo

IL BOLLETTINO del Gores - Nelle ultime 24 ore su 420 test ci sono contagi in 4 province, tre nel Maceratese. Il sindaco Capponi: «La signora è rientrata dall'estero e sta finendo la quarantena. Il giovane è asintomatico, aveva partecipato ad una cena pochi giorni prima che venisse accertata la sua positività: una trentina i tamponi effettuati tutti con esito negativo, in isolamento i suoi familiari e alcuni amici che erano con lui in auto». I ricoverati salgono a 26, uno in Pediatria
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

gores-17-650x318

La curva dei contagi nelle Marche (clicca sull’immagine per leggere il report completo del Gores)

 

Sono 17 i nuovi casi di coronavirus nelle Marche. E’ quanto ha comunicato il Gores nel consueto bollettino di giornata, dopo l’esame nelle ultime 24 ore di 550 tamponi: 420 nel percorso nuove diagnosi e 130 nel percorso guariti. I contagi sono stati registrati: sei nell’Ascolano, tre nel Maceratese e nel Fermano, due nell’Anconetano e tre fuori regione. Casi che comprendono «cinque rientri dall’estero (Kosovo, Romania e Camerun), sei contatti in ambito domestico, tre soggetti sintomatici, un contatto stretto di caso positivo e 2 casi in fase di verifica», spiega il Gores. Salgono quindi a 1.275 i positivi nella provincia di Macerata dall’inizio emergenza, i casi totali in regione sono 7.734 a fronte di 136.864 tamponi analizzati da inizio pandemia. Sono 26 le persone ricoverate nelle Marche (ieri erano 24) e c’è anche un ricoverato in pediatria, ad Ancona. Tra i ricoverti, ci sono due persone in terapia intensiva (così come nei giorni scorsi) e una donna in Clinica di Ostetricia e Ginecologia ad Ancona. In aumento le persone positive in isolamento domiciliare (da 618 a 624) mentre calano quelle isolate in casa per contatti con contagiati (da 2.061 a 1.966). I guariti passano da 6.103 a 6.112.

 

gores-18-650x275

Clicca sull’immagine per leggere i dati del Gores

 

Nel frattempo, è stato il sindaco di Treia Franco Capponi a comunicare gli aggiornamenti della situazione Covid in città.

Capponi_Foto-LB-1-e1599914238766-325x257

Franco Capponi, sindaco di Treia

«Sono due le persone positive al coronavirus a Treia, undici quelle che hanno avuto contatti con loro e che termineranno l’isolamento entro il mese di settembre – sottolinea – nella casa di riposo sono stati ripetuti nei giorni scorsi i tamponi a tutti gli ospiti e ai lavoratori che lavorano all’interno, sono tutti negativi». Riguardo ai casi positivi, il primo cittadino precisa: «Si tratta di una donna che è rientrata dall’estero e sta concludendo la quarantena e di un ragazzo asintomatico, la cui positività è stata accertata venerdì scorso. Pochi giorni prima aveva partecipato ad una cena con altre persone, una trentina i tamponi che sono stati effettuati e sono risultati tutti negativi. Sono invece in isolamento, e comunque negativi in attesa del tampone di verifica, i suoi familiari e i ragazzi che erano con lui in auto durante la serata – conclude Capponi -. E’ stata ottima la collaborazione con l’Asur che ringrazio, la situazione è monitorata e assolutamente sotto controllo». 

 

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X