Controlli a prof e personale Ata:
16mila test sierologici nelle Marche,
2 i positivi al tampone, zero in provincia

RIPARTENZA - In vista del ritorno in classe, continuano i controlli su base volontaria (finora ha aderito il 68% del personale interessato). I nuovi contagi nelle Marche arrivano soprattuto dai Balcani, si tratta di famiglie che vivono in Italia e stanno rientrando
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Il porto di Ancona

 

Rientro in classe sempre più vicino, continuano i controlli da parte del Gores su docenti e personale amministrativo: due i positivi, uno in provincia di Fermo e un altro in quella di Pesaro e Urbino. Non ci sono casi in provincia di Macerata. I test vengono effettuati su base volontaria. Tutto comincia con i test sierologici: su 24mila stimati dal ministero per le Marche, ne sono stati effettuati 16.300 in percentuale si tratta del 68 percento circa. Questo ad oggi, ma la percentuale è destinata ad aumentare. Sui 16mila test sierologici, i positivi sono risultati 300 circa. A tutti questi trecento sono stati poi effettuati i tamponi, e alla fine sono stati due i docenti risultati positivi. Sono uno in provincia di Fermo e un altro in quella di Pesaro e Urbino.

Proseguono poi i controlli a chi torna dall’estero. I casi di positivi da Grecia e Croazia si sono praticamente azzerati. I nuovi contagi invece riguardano soprattutto, anche se non esclusivamente, persone che fanno rientro da Paesi dei Balcani. Si tratta di persone che lavorano in Italia, soprattutto come badanti e vivono qui con le famiglie. Persone che arrivano da Albania, Kosovo, Montenegro e Macedonia. Persone che rientrano in auto dal loro Paese e che poi si sottopongono a tampone, volontariamente, a volte perché magari hanno qualche sintomo e si autodenunciano. Nell’ultimo periodo sono soprattutto questi i nuovi positivi, spesso intere famiglie che hanno fatto rientro in auto insieme. Oggi rispetto a ieri sono stati trovati 15 nuovi positivi in regione, di cui 4 in provincia di Macerata. Si tratta di cinque rientri dall’estero (Albania, Germania, Ucraina), un rientro dalla Sardegna, 5 persone sintomatiche, 3 contatti in ambito domestico e una persona che è stata a stretto contatto con un positivo. Restano 17 i ricoverati (esattamente come ieri) nelle Marche, di cui uno in terapia intensiva. I dimessi e guariti sono 5.999. Sono 380 i positivi che sono in isolamento. Le persone in quarantena sono 2.089 nelle Marche, di questi 304 sono in provincia di Macerata.

(Gian. Gin.)

Clicca sull’immagine per aprire la tabella del Gores

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X