Notte dell’opera, buona la prima
Macerata teatro all’aperto (Foto)

EVENTO - Tanti i maceratesi che sono scesi in strada in corso Cavour per assistere agli spettacoli con posti a sedere su prenotazioni ma fruibili da tutti. Inaugurato viale Martiri della Libertà dopo il restyling. Sul palco il primo cittadino Romano Carancini e l'assessore Narciso Ricotta: «Con questa riqualificazione abbiamo fatto onore alla sua storia»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
notte-dellopera15-650x433

Corso Cavour durante la Notte dell’Opera

 

di Alessandra Pierini (foto di Fabio Falcioni)

La prima della Notte dell’Opera ce l’ha fatta. E’ riuscita a portare la gente in strada, seppure impegnata più a rivedere convenzioni e abitudini sociali, attenta al distanziamento e impegnata a decidere se mettere o togliere le mascherine. A Macerata è la prima vera occasione di affollamento da 4 mesi a questa parte e i maceratesi l’hanno presa con cautela ma hanno comunque voluto essere presenti.

notte-dellopera14-325x217

La direttrice artistica del Macerata Opera Festival Barbara Minghetti

Protagonisti della serata corso Cavour e viale Martiri della Libertà, ma i più giovani non hanno disdegnato, come ormai è consuetudine il giovedì,  il centro che si è  riempito, anche senza festa.
Spettacoli con posto a sedere lungo corso Cavour, prenotazione obbligatoria nel rispetto delle regole anti covid, ma allo stesso tempo possibilità per tutti di assistere stando in piedi fuori dalle transenne. A fare gli onori di casa la direttrice artistica del Macerata Opera Festival Barbara Minghetti, da subito a metà di corso Cavour, armata di telecamera per trasmissioni in diretta sui social. Negozi aperti e vetrine a tema come nella migliore tradizione. Insomma un po’ della sospirata normalità, agognata nei mesi del lockdown c’è stata.

notte-dellopera-ricotta-carancini

Narciso Ricotta e Romano Carancini hanno inaugurato viale Martiri della Libertà dopo il restyling

La Notte dell’Opera è stata anche l’occasione per inaugurare viale Martiri della Libertà dopo il restyling. Sul palco piazzato in prossimità al Monumento dei caduti sono saliti il sindaco Romano Carancini che di bianco indossava le scarpe con lacci coloratissimi, un dono della Minghetti, e l’assessore Narciso Ricotta. «Non ci sono tagli da fare – ha detto il primo cittadino uscente –  come quando nascono i bambini, si festeggia un po’ più avanti. Qui mancano delle panchine che saranno aggiunte nei prossimi giorni e l’Apm dovrà acquistare delle nuove pensiline. Ma oggi Viale Martiri della Libertà è una bella occasione di passeggiata. I lavori si giudicano alla fine e questo è un bellissimo viale» ha concluso, precisando anche che i paletti storti sul marciapiedi sono una scelta architettonica per dare movimento nell’arredo. Sono toccati all’assessore (e candidato sindaco del centrosinistra) Narciso Ricotta gli aspetti più tecnici: «A chi verrà dopo di noi – ha detto – lasciamo pronto un anello di corsa illuminato da realizzare al Campo dei Pini e la rotonda di piazza della Vittoria che eviterà di fare il giro di corso Cavour a chi entra in città da questa parte. La riqualificazione fa onore alla storia di questo viale».

nottedellopera12-325x217

Piero Massimo Macchini

In chiusura l’assist di Carancini («Narciso parla poco ma fa tante cose») che ha poi usato “l’applausometro” per avere un feedback sull’opera: «Se questo restyling vi è piaciuto applaudite, se no no». Immediato il cartellino giallo del comico Piero Massimo Macchini il quale, appena salito sul palco per iniziare il suo spettacolo Radical Chock, li ha ammoniti nel suo inconfondibile dialetto: «Che stete a fa campagna elettorale? Ve so sbeccato».
Prossime Notti dell’Opera giovedì 30 luglio in centro storico e giovedì 6 agosto in corso Cairoli.

(segue video)

notte-dellopera13-650x433

notte-dellopera9-650x433

Alla Corniceria Blarasin una delle iniziative dei commercianti

 

 

notte-dellopera-macerata2-650x433

nottedelloperamacerata1-650x433notte-dellopera-macchini-1-650x433notte-dellopera4-1-650x433

notte-dellopera6-650x433

notte-dellopera5-650x433

 

notte-opera12-650x433notte-dellopera11-650x433

notte-dellopera-16-650x433

notte-dellopera-10-1-650x433

notte-dellopera8-650x433

notte-dellopera-minghetti

ricotta-carancini

notte-dellopera-scarpe-carancini

Le scarpe di Romano Carancini, un dono di Barbara Minghetti

movida_centro_storico

La movida in centro storico

Articoli correlati




 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X