Sferisterio, ogni settimana
una nuova playlist su Spotify:
inizia il sovrintendente Messi

MACERATA - L'associazione suggerisce al pubblico la colonna sonora e chiede di inviare le proprie
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

luciano-messi

Luciano Messi (foto Tabocchini)

 

In attesa di poter riascoltare la musica dal vivo, l’Associazione Arena Sferisterio non lascia da solo il proprio pubblico e inizia una nuova attività sui social, proponendo ogni lunedì, a partire dall’11 maggio, delle playlist su Spotify composte dallo staff del festival. La prima ad essere pubblicata lunedì 11 maggio sarà quella creata dal sovrintendente Luciano Messi, poi il 18 maggio quella della direttrice artistica Barbara Minghetti e il 25 maggio quella del direttore musicale Francesco Lanzillotta. L’iniziativa coinvolgerà nelle settimane successive altri collaboratori, artisti e amici del Mof. Quella di Messi sarà una playlist molto “rock” che si intitola [Born to] Run among the Waves con brani che vanno dai Beatles ai Led Zeppelin e da Bob Dylan a Patty Smith. Il sovrintendente ha così commentato le sue scelte: «L’energia delle cose semplici come le onde del mare o il calore del sole. L’istante in cui la luce ti appare e capisci che tutto andrà bene. Le contraddizioni della società e il nostro turno di essere eroi. La forza collettiva della gente, la sua capacità di cambiare le cose, insieme. L’inferno vestito da paradiso e il paradiso nascosto nell’inferno. La libertà di essere chi sei e quella che ti inganna fino a perderti. In equilibrio folle sul moto perpetuo di questa playlist lottano speranze, ideali e amore: Buona corsa fra le onde». Le playlist, disponibili su Spotify, saranno pubblicata anche su Facebook e su Instagram. Il pubblico è quindi invitato nelle prossime settimane a mandare le proprie playlist ispirate allo Sferisterio.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X