Sferisterio, l’impegno di Ceriscioli:
«Regione pronta ad aumentare i fondi»

MACERATA - Il governatore oggi in città: «La stagione lirica si deve fare». Sullo strappo con Confindustria: «Mi riservo di vedere con maggiore attenzione la situazione»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
NeriMarcore_Sferisterio_FF-1-325x216

L’arena Sferisterio

 

di Luca Patrassi 

«Siamo partiti in questi giorni con una campagna promozionale importante, con il campione di ciclismo Vincenzo Nibali, a sostegno del turismo e per dare un messaggio positivo. Lo facciamo ora per dare un messaggio positivo della nostra regione, mostrando le nostre bellezze. Lo Sferisterio è un cavallo di battaglia della promozione turistica delle Marche, ha una grande forza attrattiva e per questo dico non solo che la stagione lirica si deve fare ma che la Regione è pronta a rafforza re il contributo al Comune» parole del governatore Luca Ceriscioli oggi a Macerata per l’inaugurazione del nuovo reparto di Rianimazione (leggi l’articolo).

Non solo turismo, il governatore Ceriscioli ha anche risposto a quanti gli hanno chiesto se si aspettava la presa di posizione di aperta contestazione di Confindustria Marche: «No, mi riservo di vedere con maggiore attenzione la situazione ma già oggi ho ricevuto messaggi di esponenti confindustriali che si sono detti stupiti da una simile presa di posizione». Insomma la Regione pensa di ricucire il presunto strappo con i duecento milioni di euro annunciati come sostegno alle attività economiche. «Stiamo rastrellando il bilancio e contiamo di arrivare nelle vicinanze della somma indicata. Lo faremo con l’assestamento di bilancio: mi piacere rilevare che non si tratta di mie semplici dichiarazioni, di annunci ma di azioni concrete, non lavoriamo per atti amministrativi. Altrove ho sentito tanti annunci di stanziamenti più importanti dei nostri, ma fondi zero. Noi stiamo lavorando all’erogazione di finanziamenti sul modello tedesco, per dare il senso giusto l’indicazione dell’iban per gli accrediti. Anche per gli aiuti alle imprese per gli acquisti del dispositivi di sicurezza saremo rapidi ed efficaci: criteri semplici, sportello e pagamento immediato». Prima o dopo le elezioni arriveranno i fondi? Il governatore coglie una maliziosità nella domanda, ma la risposta è precisa: «Prima, prima..Vogliono farci votare a ottobre, lontanissimo. Noi abbiamo chiesto di farlo a luglio, vedremo».

Confindustria incrocia le braccia: «Non aderiremo al protocollo La Regione dia risposte economiche»

«Grave rottura Regione-Confindustria Serve trovare unità per ripartire»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X