Luciano Sileoni tra industria ed elezioni
«Il sindaco Ciarapica sa il fatto suo,
è il migliore tra i nomi in giro»

L'IMPRENDITORE, presidente del gruppo Lube, commenta la ripartenza post Covid senza trascurare il quadro politico con assist al primo cittadino di Civitanova
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

Lube_Covid19_LucianoSileoni_FF-6-325x217

Luciano Sileoni

 

di Luca Patrassi

Luciano Sileoni è il cofondatore di quella che agli inizi, alcuni decenni fa, era un’aziendina artigianale ed ora un grande gruppo che opera su scala globale. Luciano Sileoni ora è il presidente del gruppo Lube. Centinaia di addetti, centinaia di milioni il fatturato. Uno sguardo, quello di Sileoni, rivolto sì alla sua azienda alle prese con la ripartenza post emergenza Covid 19 ma con la volontà di osservare anche il territorio e i suoi movimenti, da quelli sociali a quelli elettorali. «Posso dire che la riapertura post Covid 19 ci sta dando dei riscontri molto positivi, si tratta di verificare se i segnali che ora abbiamo troveranno continuità nel prossimo futuro. Sui numeri di oggi, ci metterei la firma, specie dopo aver vissuto quei mesi con l’incubo pandemia». Luciano Sileoni non usa parole di circostanza, va diritto alla questione, senza tanti giri di parole: «I media nazionali lanciano messaggi contraddittori, un giorno dicono esserci la crisi ed un altro la ripresa, non è facile capire quale sia la verità sullo stato dell’economia e dei consumi». Però, appunto, se gli indicatori sono quelli delle prime vendite, sono indicatori positivi: « a meno che non si tratti di un fuoco di paglia, spero di no, vedremo».
Nascita treiese, anche per l’azienda, ed attualmente un approdo civitanovese per la parte aziendale legata al volley. Come si siete trovati? «Benissimo, il sindaco Ciarapica ha fatto tutto il possibile per avere la Lube, ovviamente non ci ha regalato nulla ma ci ha fatto capire che saremmo arrivati in una città attrattiva e capace di rispondere alle aspettative». Il presidente della Lube tocca anche il tema delle elezioni e della possibile candidatura di Ciarapica: «Tra i nomi che girano e conosco penso sia il migliore. Del resto basta vedere quello che ha fatto per Civitanova, è un centro economico di rilievo assoluto non solo in regione, ha surclassato Macerata anche per numero di abitanti, il numero delle aziende e delle partite iva è in costante aumento. In tutta sincerità quello che ha fatto per Civitanova è notevole, credo possa far bene anche per la Regione, è un personaggio che sa il fatto suo» rileva infine Sileoni spaziando dal Covid Hospital al lato commerciale ed industriale.

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X