Movimento dei sindaci per Ciarapica:
«Ecco perché sarebbe la scelta vincente»

MARCHE 2020 - Lettera aperta di un gruppo di primi cittadini: « La sua è una figura realmente civica che ha dimostrato sul campo di saper amministrare una città in continua crescita e sviluppo come Civitanova, è quello che serve per governare la Regione»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

sindaco-fabrizio-ciarapica-civitanova-FDM

Fabrizio Ciarapica, sindaco di Civitanova

Un appello al fronte del centrodestra a sostegno della candidatura a governatore della Regione Marche del sindaco di Civitanova Fabrizio Ciarapica mentre i leader nazionali stanno discutendo sul risiko regioni.. A muoversi sono diversi sindaci marchigiani, espressione di Comuni dell’entroterra e della costa  e diversi imprenditori tra i quali si possono citare Paolo Mattei, nipote del fondatore dell’Eni Enrico Mattei, Germano Ercoli (Eurosuole), Sandro Paniccia (Ica) e Umberto Antonelli.

«Un sindaco – rilevano gli amministratori nella lettera aperta a sostegno della candidatura del primo cittadino civitanovese – che ha dimostrato sul campo di saper amministrare una città in continua crescita e sviluppo come Civitanova è quello che serve per governare la Regione Marche per i prossimi cinque anni e Fabrizio Ciarapica è l’uomo giusto che può riaccendere il motore di tutte e cinque le province lasciate nell’immobilismo da una sinistra brava solo ad esprimere dichiarazioni di principio».

La lettera è firmata dai sindaci Stefano Montemarani (Morrovalle), Roberto Mozzicafreddo (Porto Recanati) e Giuseppe Pezzanesi (Tolentino) come delegati del gruppo: «Come Movimento dei Sindaci a sostegno di Ciarapica candidato Presidente della Regione Marche, torniamo a ribadire che l’attuale sindaco di Civitanova è il miglior candidato per sconfiggere le forze di centrosinistra alle prossime elezioni regionali, in grado di replicare la vittoria ottenuta nel 2017 in tutte le sezioni elettorali di Civitanova con una coalizione di centrodestra unita e compatta. La città lo ha scelto per cambiare e dare una svolta alla politica locale, mandando a casa la sinistra, perché ha riconosciuto in lui la capacità di mettere insieme cittadini, amministratori ed anche molti imprenditori desiderosi di un rilancio e maggior dinamismo delle attività. E in questi tre anni Ciarapica ha portato avanti egregiamente il suo programma e siamo convinti che questo potrà accadere anche per la nostra Regione. Ora, l’unica alternativa per non lasciare la Regione Marche ancora nelle pastoie di una vecchia politica che non ha saputo e voluto dare le risposte importanti che il territorio si attendeva sia sul fronte della sanità che della ricostruzione, deve partire da Civitanova perché i numeri lo dicono e non temono confronti: gli investimenti messi in atto hanno consentito una maggiore sicurezza dei cittadini insieme alla crescita demografica, all’apertura di attività economiche, allo sviluppo turistico e al fiorire anche del settore culturale con iniziative di risonanza nazionale. Anche nella recente emergenza sanitaria il sindaco Ciarapica ha dimostrato di saper dare risposte immediate sapendo nel contempo difendere la salute della comunità e rilanciare una Civitanova baricentrica e centro propulsore. Siamo convinti che saprà fare altrettanto in Regione e per questo torniamo a ribadire la sua candidatura. La nostra è la voce di più di quaranta sindaci e tanti altri amministratori che rappresentano l’intero territorio marchigiano che, insieme a molti imprenditori riconoscono in Ciarapica le capacità politiche e amministrative per rilanciare un’economia che aspetta da decenni il suo momento. Civitanova città modello e motore della Regione, con a capo l’esperienza di un sindaco e futuro governatore è quello che vogliamo, non in contrapposizione ad altri candidati, ma perché sicuri sia la scelta vincente per le Marche». Un appello di un gruppo consistente di amministratori e di imprenditori marchigiani a sostegno “di una candidatura realmente civica, espressione del territorio” come puntualizzano quanti in questi mesi si sono mossi convinti della bontà della proposta politica e programmatica lanciata da Fabrizio Ciarapica.

(L. Pat.)

 

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X