Il valzer delle comunali:
Carbonari a Montecassiano, Pecora a Montelupone
e a Treia incognita Patassini

ELEZIONI - Forze politiche locali in fermento a una settimana dalla presentazione ufficiale delle liste. Il deputato leghista è la possibile candidatura da contrapporre a Franco Capponi di nuovo sceso in campo dopo la sospensione. L'ex consigliere di Macerata si "trasferisce" per affrontare il sindaco uscente Leonardo Catena
- caricamento letture
Claudio_Carbonari

Claudio Carbonari

 

di Alessandra Pierini

Scismi sia nel centro destra che nel centro sinistra come a Monte San Giusto, a Cingoli e a Recanati, ricandidature inattese come quella di Rolando Pecora a Montelupone, candidati sindaco in una nuova veste come Claudio Carbonari, ex Fratelli d’Italia, oggi in Lega che affronterà a Montecassiano il sindaco uscente Leonardo Catena e ancora candidature eccellenti sul piatto delle trattative come quella di Tullio Patassini, parlamentare leghista che potrebbe correre a Treia dove in passato è stato assessore della giunta Santalucia contro Franco Capponi ex presidente della Provincia. Insomma, c’è di tutto in questa fase preparatoria alle amministrative del 26 maggio che vedranno ben 38 comuni maceratesi al voto. La politica locale, sotto l’egida delle direzioni nazionali, si prepara ad affrontare una settimana caldissima dal punto di vista delle trattative e delle strategie elettorali che terminerà sabato 27 aprile alle 12, termine ultimo per la presentazione delle liste.

Se in alcuni Comuni, i più grandi quali Recanati dove la situazione è ormai ben definita e Potenza Picena dove l’appoggio della Lega a Noemi Tartabini sembrerebbe ormai certo, le sorprese arrivano nelle realtà più piccole in cui il fermento elettorale è vivo.
PATASSINISicuramente c’è attesa a Treia dove Franco Capponi ex sindaco sospeso per la condanna nel processo per le spese pazze in regione, ha rotto gli indugi e, per primo ha svelato la sua candidatura, con tanto di affissioni pubbliche. La risposta potrebbe arrivare dal centro destra e in particolare della lega che starebbe valutando di rispondere giocandosi la carta del deputato leghista Tullio Patassini. Tutto tace, ancora, dalle altre civiche che avevano preso parte al turno elettorale del 2014 in particolare Andrea Mozzoni e i suoi e Daniela Cammertoni. Le due liste si erano compattate nell’opposizione prendendo più volte posizioni comuni.

Sorpresa anche a Montecassiano dove il centrodestra ha trovato la convergenza su un unico candidato ma è andata a prenderlo a Macerata. Si tratta di Claudio Carbonari, ex Fratelli d’Italia, ex consigliere a Macerata, oggi in forza alla Lega, ormai da qualche tempo scomparso dal panorama politico e riapparso per affrontare il sindaco uscente Leonardo Catena.

sindaco_roland_pecora

Rolando Pecora

Tenta il mandato bis anche Rolando Pecora, sindaco di Montelupone e pediatra, il quale attualmente si trova a dover rispondere davanti al Gup del tribunale di Macerata per una truffa ai danni dell’Asur.

A Monte San Giusto invece divisione netta nel centrodestra che presenta due liste, così come accade a Cingoli dove la spaccatura non è nuova, basti pensare che nel turno elettorale del 2014 i candidati di centro destra erano ben tre.

Matelica  vedrà lo scontro tra Alessandro Delpriori, sindaco uscente e Massimo Baldini, sostenuto dal centrodestra.

A Pollenza a rappresentare l’amministrazione uscente sarà l’assessore Mauro Romoli che dovrà vedersela con Mirko Salvatori appoggiato dal centro destra e con l’ingegnere Antonello Romagnoli.

Situazione ancora fluida a Sarnano dove il centrodestra ha già scelto Luca Piergentili, attuale assessore allo Sport. Naturalmente il sindaco uscente Franco Ceregioli sarà della partita. Dubbi invece su chi sarà il suo contendente.
A Serravalle, al momento, ci sarebbe un unico candidato sindaco: Emiliano Nardi, imprenditore. Nessuna notizia però di seconde liste. Se tutto restasse così com’è il Comune dovrà vedersela con la prova di dover superare il 51 percento alle urne per evitare il commissariamento.

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X