facebook twitter rss

Cingoli, FdI appoggia Pacetti:
«Carisma e concretezza»

sabato 13 Aprile 2019 - Ore 16:45 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
521 Condivisioni

Francesco Pacetti, candidato sindaco

 

A Cingoli è ufficiale l’appoggio di Fratelli d’Italia al candidato sindaco Francesco Pacetti. Intorno al suo nome si sono unite già Lega e Udc. «Francesco è un cingolano perbene e giovane, competente, coraggioso ed al tempo stesso responsabile, che conosce il territorio comunale ed i suoi problemi, in grado di proporre soluzioni concrete e fattibili – dicono David Branchesi e Mauro Marrocchi, rispettivamente coordinatore comunale e componente provinciale di FdI -. Grazie al lavoro che svolge, ricoprendo ruoli di elevata responsabilità aziendale su scala internazionale, riuscirà a promuovere Cingoli e le sue peculiarità. Ecco perché, insieme alle altre formazioni politiche che compongono la coalizione (Lega e Udc) abbiamo deciso di lavorare alla creazione di una lista di candidati consiglieri che possa amministrare al meglio il futuro prossimo del nostro comune sulla base di un programma semplice, chiaro e fattibile. Il carisma e le sue spiccate doti di sintesi, oltre ad una innata concretezza, hanno saputo fin dall’inizio conquistare l’appoggio e il sostegno non solo da parte di ex amministratori cingolani ma soprattutto di cittadini che desiderano dare un contributo utile alla collettività, mettendo a disposizione l’impegno e le competenze utili per il bene di Cingoli». La scelta di sostenere Pacetti è arrivata «in unione con gli organi provinciale e regionali, dopo un incontro con l’onorevole Francesco Acquaroli – spiegano Branchesi e Marrocchi -. Sul solco tracciato fin dalle scorse elezioni politiche del 4 marzo 2018 e con alla finestra le prossime elezioni regionali, con la coerenza e la chiarezza che da sempre ci contraddistinguono, ci siamo adoperati affinché l’unione delle forze politiche di centrodestra possano anche a Cingoli dar vita ad una squadra in grado di formulare una proposta utile al territorio. Valori quali sicurezza, sanità, lavoro e turismo, politiche di assistenza alle persone e alle famiglie, ambiente e decoro urbano, saranno al centro della nostra proposta per Cingoli, che può e deve contare di più nel contesto regionale, uscendo da quel senso di isolazionismo ed autoreferenzialità che anni di gestione a nostro avviso priva di lungimiranza hanno portato. La costruzione di un’alternativa seria e concreta è possibile se basata su contenuti e idee. E proprio dal confronto sui programmi si è potuto confluire in maniera unanime e convinta attorno alla figura di Francesco Pacetti».

La Lega si affaccia dal Balcone: «Conquistiamo i Comuni, poi le Marche»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X