Oculistica va al sesto piano
Gigliucci: “Pronti in 4 mesi”

MACERATA - Scampato il trasferimento a San Severino. Il direttore di Area Vasta 3: «La fase di ristrutturazione era pronta da tempo. Stiamo già predisponendo i locali»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
sesto piano ospedale 8

L’ingresso di oculisitca al sesto piano dell’ospedale di Macerata. I locali sono inutilizzati da anni

di Claudio Ricci

sesto piano ospedale 3

L’ingresso al reparto del sesto piano ostruito da alcuni letti

Tutti al sesto piano. Il reparto di oculistica non lascerà l’ospedale di Macerata per San Severino ma rimarrà nel capoluogo per sistemarsi nei locali predisposti da tempo per la microchirurgia. E’ ufficiale. Lo conferma il direttore dell’Area Vasta 3. «E’ già partita una fase di ristrutturazione – rivela Pierluigi Gigliucci – che era già in programma. I locali, terminate queste operazioni, saranno pronti ad ospitare l’unità specialistica nel giro di 4 mesi». Già da questa mattina erano trapelate voci relative ad una pulizia del sesto piano dell’ala nuova, lasciata in stato di abbandono dal termine dei lavori nel 1999 come evidenziato in un recente servizio video di Cronache Maceratesi (GUARDA IL VIDEO). Un trasferimento, quello di Oculistica, che tra annunci e smentite si era protratto negli anni tra le lamentele dell’utenza e il tira e molla della politica, imbrigliata nella proposta delle reti cliniche in via di discussione al tavolo dell’Area Vasta 3. La contesa riguardava i due ospedali di Macerata e San Severino dopo la notizia che il reparto sarebbe stato trasferito al nosocomio settempedano (leggi l’articolo).

Notizia che non era piaciuta per niente al sindaco di Macerata, Romano Carancini, che aveva annunciato guerra ai vertici regionali pur di salvaguardare il polo del capoluogo (leggi l’articolo). La risposta era arrivata immediata dal primo cittadino di San Severino, Cesare Martini, intervenuto in difesa del Bartolomeo Eustachio, in nome della diffusione delle specialità contemplata dalla proposta delle reti (leggi l’articolo). Del possibile trasferimento si erano occupate anche i gruppi consiliari di Macerata Comitato Anna Menghi, Lista Ballesi e Macerata è nel cuore. Le civiche, dopo aver tentato di radunare le forze politiche cittadine al fine di mettere insieme una delegazione che si recasse dal governatore Spacca per portare le istanze della sanità locale (leggi l’articolo), tra cui gli oltre 11 milioni di euro necessari per la messa a norma della struttura ospedaliera,  hanno deciso di perseguire la strada della raccolta firme tra i cittadini (leggi l’articolo). 

il sesto piano dell'ospedale di Macerata avrebbe dovuto ospitare Oculistica

Il sesto piano utilizzato come deposito di materiale in disuso. Partita già la pulizia dell’area per ospitare l’unità di oculistica

«La campagna ha raccolto da subito molte adesioni – commenta Anna Menghi, dell’omonimo comitato – fissando i fari dell’opinione pubblica sull’affare di Oculistica. Siamo soddisfatti dello scampato trasferimento a San Severino ma siamo consapevoli che questa è solo la punta dell’iceberg e che c’è ancora molto da fare. La battaglia di tutti e per tutti i maceratesi comincia soltanto adesso». 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

VIDEO OSPEDALE MACERATA SESTO PIANO

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X