“Salviamo l’ospedale di Macerata”
Oltre 2mila firme in una settimana

LA PROTESTA IN STRADA - In tanti hanno aderito all'iniziativa proposta dai gruppi consiliari Macerata è nel Cuore, Lista Ballesi e Comitato Menghi. In questo fine settimana banchetti in corso Matteotti e in corso Cavour
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Il banchetto in corso Matteotti

Il banchetto di ieri in corso Matteotti

La raccolta firme in corso Cavour

La raccolta firme oggi in corso Cavour

 

Difendere l’ospedale di Macerata è diventato un obiettivo di molti. Mentre la questione è ufficialmente salita ai gradini più alti con la consegna di un dossier sull’ospedale di Macerata al ministro della Salute Beatrice Lorenzin, ospite oggi al convegno Ncd sulla sanità (leggi l’articolo), un’altra forma di protesta è scesa in strada. Si tratta della raccolta firme organizzata dai gruppi consiliari Macerata è nel Cuore, Comitato Anna Menghi e Lista Ballesi per difendere l’ospedale cittadino dando un chiaro segno di quella che è la volontà popolare su un tema così tanto dibattuto come la sanità locale e gli imminenti trasferimenti di Oculistica a San Severino, prima e di Otorino a Civitanova, poi. Sono arrivate a oltre 2 mila i consensi raccolti in una sola settimana al “banchetto” presieduto dagli esponenti delle liste civiche unite nella difesa della struttura sanitaria. In 500 ieri hanno firmato la petizione e un numero poco inferiore ha aderito oggi ascoltando Fabrizio Nascimbeni, Francesca d’Alessandro, Anna Menghi e Giorgio Ballesi, che si alternano nello spiegare ai cittadini quella che è la situazione dell’ospedale cittadino.
«La cosa sorprendente e bella – dice Nascimbeni – è che tutti vogliono bene al proprio ospedale. Abbiamo anche esteso i nostri punti della nostra petizione con le segnalazioni dei cittadini. Abbiamo intenzione di raggiungere oltre 10 mila firme, per vedere se chi sta facendo queste manovre ignorerà la volontà dei cittadini».

(c.r.)

 

 

 

raccolta firme 2

raccolta firme

 

 

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X