Maurizio Saiu

Maurizio Saiu


«Membro del Direttivo del Partito Democratico»

Utente dal
5/3/2013


Totale commenti
21

  • Pd, da Roma dubbi su Comi
    Carrescia: “Riorganizzazione necessaria”

    1 - Giu 24, 2016 - 15:16 Vai al commento »
    Leggendo quanto scrive scrive l'On.Piergiorgio Carrescia, Renziano della prima ora, mi vengono in mente perlomeno due questioni, ma magari sono io distratto e malizioso: 1) Forse mi è sfuggito l'appello in cui l'Onorevole chiedeva una verifica rispetto al Segretario Nazionale del Partito Democratico Matteo Renzi, che ha fatto una figura, se non peggiore perlomeno identica, a quella del nostro Segretario Regionale Francesco Comi. Ma evidentemente sono stato io distratto e non ho letto la richiesta di dimissioni a Renzi. 2) Qualcuno diceva che a pensar male si fa peccato però a quasi sempre ci si azzecca, mi viene un po' da pensare che la richiesta di una verifica che porti alle dimissioni del Segretario Regionale venga avanzata da chi tra qualche mese potrebbe trovarselo avversario nel proprio collegio elettorale. Probabilmente oltre che distratto sono anche malizioso.
  • Il Pd cittadino nei quartieri
    “per ascoltare e raccontare”

    2 - Mag 24, 2016 - 16:47 Vai al commento »
    Carissimo Avvocato Bommarito, penso che la mia posizione sull'operazione Park Sì sia conosciuta anche dai muri in città ed è quella che porto da mesi all'interno del Direttivo del PD. Condivido pienamente la sua richiesta, e trovo necessario per non dire obbligatorio che il PD detti una linea politica su questo argomento, altrimenti il rischio è che si dicano anche falsità rispetto a quanto deliberato negli organi di Partito. Serve coraggio, soprattutto quando si prendono decisioni che riguardano la comunità intera, e ci si mette la faccia sempre e comunque.
  • Diario elettorale:
    proposte e analisi

    3 - Feb 14, 2015 - 15:16 Vai al commento »
    @Giacomo mi pare palese che la partecipazione di Macerata alla competizione per diventare capitale europea della cultura sarebbe stata solo esclusivamente un segnale come lo è stata quella di Lecce e Cagliari; segnali che hanno portato nelle casse dei due comuni oltre 4 milioni di euro oltre ad una visone mediatica a costo zero. Conosco benissimo quanto di buono stia facendo l'amministrazione sul campo della cultura, mi perdonerà lei o chi per lei se penso che si possa fare di più è meglio.
  • Mandrelli si toglie la cravatta
    Poi si veste da leader:
    “Coi soldi pubblici io non scherzo”

    4 - Feb 11, 2015 - 13:34 Vai al commento »
    @Aquila Volante si vede che non era presente in sala ieri sera, c'erano tanti giovani, tanti universitari, ma soprattutto tantissimi cittadini. Siamo pronti ad accettare le critiche quando sono costruttive, quando invece si parla solo per gettare fango rimaniamo sordi. La invito a venire al nostro prossimo incontro con la città e a metterci la faccia se ha delle critiche da fare. Cordiali saluti
    5 - Feb 11, 2015 - 12:59 Vai al commento »
    @lib lab ha pienamente ragione sul fatto che forse abbiamo tenuto troppo spesso il telefono in mano, ma lo abbiamo usato solo per tenere aggiornate le tante persone che non sono riuscite ad essere presenti all'Asilo Ricci, con foto, e passaggi del nostro candidato. Ci occupiamo personalmente di tenere costantemente aggiornate le pagine dei social, però faremo sicuramente tesoro del consiglio. La ringrazio a nome di tutti per i complimenti sulla serata!
  • Acquisto del ParkSì, Sel:
    “Riqualifichiamo in tempi ragionevoli,
    no a nuove strutture”

    6 - Nov 23, 2014 - 15:44 Vai al commento »
    Sarebbe interessante, aldilà delle considerazioni, alcune delle quali anche condivisibili, che Verolo fa rispetto all'utilità del Park Si; che il Segretario di SEL ci spiegasse anche l'utilità di esborsare tre milioni di euro per una struttura che tra qualche anno il comune acquisirebbe gratuitamente.
  • Macerata e il fu ospedale
    Non capoluogo di provincia
    Ma semplicemente bordello

    7 - Nov 12, 2014 - 23:05 Vai al commento »
    Ringraziamo Cambi per il feroce attacco nei confronti del Consigliere Angelo Sciapichetti, peccato che aldilà delle offese, viene da pensare che Sciapichetti gli abbia rigato la macchina o lo abbia picchiato quando era bambino altrimenti un tale livore ed astio appare ingiustificato, il Cambi non prospetti alcuna soluzione di merito. Una splendida lezione di populismo, un esercizio di stile letterario, complimenti per le citazioni, ma come sempre contenuto zero. Per una proposta nel merito, rispetto alla questione affrontata in maniera talmente superficiale che arrivati alla fine dell'articolo ci si chiede se Cambi abbia capito che voleva parlare dell'ospedale del capoluogo, rivolgersi altrove.
  • “Salviamo l’ospedale di Macerata”
    Oltre 2mila firme in una settimana

    8 - Ott 27, 2014 - 8:24 Vai al commento »
    Più che parlare di salvare l'ospedale di Macerata io parlerei di salvaguardare la salute dei maceratesi che è mi pare cosa più importante. Portare in piazza la salute sbandierando slogan di facile accoglimento lo trovo scorretto. Procederei per gradi. La nostra è una regione di un milione e cinquecentomila abitanti (dati ISTAT al 01/01/2014) che sicuramente non necessita di avere un polo ospedaliero in ogni suo comune, quando si parla di sanità sarebbe bene mettere da parte sterili campanilismi per puntare all'eccellenza. La domanda da farsi è fondamentalmente una, io cittadino preferisco essere curato sotto casa o avere un centro di eccellenza a quaranta minuti di macchina? Lasciando dei presidi di pronto soccorso nei comuni nevralgici della regione, per ottimizzare le ormai poche risorse che arrivano dal Governo centrale l'unica cosa è concentrarle in pochi ma eccellenti centri. Con questo ragionamento non voglio dire che l'ospedale di Macerata debba chiudere ma anzi che si possa candidare a diventare uno dei poli di eccellenza della sanità marchigiana; ma per cortesia mettiamo fine a battaglie campaniliste fatte di slogan solo per accaparrarsi qualche preferenza in più nei prossimi mesi. Con la salute non si scherza.
  • Operazione bar diffuso
    in centro storico

    9 - Set 16, 2014 - 8:54 Vai al commento »
    Al contrario di quanto leggo in alcuni commenti, io vedo in maniera molto positiva il mutamento che sta avvenendo nel nostro Centro Storico. Finalmente il centro storico sta diventando vivibile non solo per i cittadini ma soprattutto per i turisti. La scelta di orientare il commercio presente nelle vie storiche alla ristorazione "veloce" ma dando una varietà importante è la scelta giusta per ripopolare le nostre piazze. Fino a pochi anni fa era impensabile anche solo prendere un caffè la domenica pomeriggio in centro, oggi invece abbiamo anche la possibilità di scegliere, di vivere il centro storico a cena e nell'immediato dopo cena. Faccio un grande in bocca al lupo a tutti quegli imprenditori che hanno deciso di scommettere su Macerata e sul suo Centro Storico, ora sta a noi cittadini premiare questo coraggio! Per quanto riguarda Purtroppo qualcuno prova a buttare la questione in una bagarre politica quando la politica in questo nulla ha a che fare.
  • Urla e proteste per la piazza chiusa
    Sindaco accerchiato dai commercianti

    10 - Giu 6, 2014 - 22:49 Vai al commento »
    La naturale conseguenza di voler applicare una riforma "epocale" come la chiusura del centro storico senza farla precedere da una serie di consultazioni e assemblee aperte alla cittadinanza e ai commercianti. Il PD Cittadino aveva chiesto di tornare sulla decisione e cercare attraverso un percorso condiviso con tutti i soggetti coinvolti il modo migliore per attuare nei tempi giusti tale modifica.
  • “Ticket to Ride”, appello dei Giovani Democratici all’unità della sinistra universitaria

    11 - Mag 20, 2014 - 10:50 Vai al commento »
    Come già detto nel corso della conferenza stampa di qualche giorno, la Segreteria Provinciale del Partito Democratico si é presa l'impegno di convocare un tavolo con le due Assocuazioni studentesche universitarie al fine di ricomporre una frattura che non può che nuocere alla componente studentesca tutta. Detto questo siamo contenti del fatto che anche la nostra Associazione Giovanile sia in prima linea per arrivare all'unità delle associazioni universitarie culturalmente vicine al csx. Al tavolo sarà sicuramente presente anche la Segretaria dei GD Roberta Pennacchioni.
  • Trasporti per Vallebona, Officina e Run procedono su strade separate

    12 - Mag 15, 2014 - 22:43 Vai al commento »
    Nell'Articolo manca la conclusione della conferenza stampa, in cui il sottoscritto e la Segretaria Provinciale del Partito Democratico si sono impegnati entro la fine del mese ad organizzare un incontro tra il PD e le Associazioni Universitarie per cercare di arrivare ad una proposta unica che porti al raggiungimento degli obiettivi che sia la RUN sia Officina Universitaria si sono prefissati. Ritengo che il fine debba essere quello di fornire la migliore soluzione possibile alla componente studentesca, e questa può arrivare solo se gli attori della rappresentanza studentesca capiscono che lavorando insieme sarà più semplice trovare una sintesi che accontenti tutti i soggetti interessati.
  • La Civitas Mariae
    contro i matrimoni gay

    Anpi e Arci pronte a dare battaglia

    13 - Feb 1, 2014 - 14:44 Vai al commento »
    La diatriba che si sta accendendo sui social e sulle testate locali rispetto al folle odg presentato ieri dal consigliere dell'idv Meschini mi pare stia facendo il gioco del consigliere stesso che, forse messo ai margini della politica locale, ha cercato con un atto vile e sciocco di attirare attenzione su di se. Non darei più di tanta importanza a tale atto visto che privo di qualsiasi fondamento giuridico, andando oltre le competenze del consiglio comunale. Per quanto riguarda la posizione del mio Partito mi pare sia stata espressa in maniera netta e chiara dal Segretario Nazionale Matteo Renzi: "Un modello molto simile alla civil partnership sul modello tedesco e inglese; Il quale prevede due istituti: 1) le unioni civili, che riguardano le coppie gay e prevedono per loro in sostanza gli stessi diritti del matrimonio; 2) i patti di convivenza che garantiscono una serie di diritti alle coppie, anche dello stesso sesso, che non intendono sposarsi". Tutto il resto sono chiacchere da bar e sfogatoi per attori in cerca di copione. In chiusura permettetemi un richiamo che dovrebbe illuminare i tanti che portano avanti determinate battaglie sciocche in nome della religione; come un maestro di fede e di vita, il Papa ha ricordato quale sia il comportamento giusto per un cristiano. Primo, “non giudicare nessuno” perché “l’unico Giudice è il Signore”. Poi “stare zitti” e se si deve dire qualcosa dirla agli interessati, a “chi può rimediare alla situazione”, ma “non a tutto il quartiere”. “Se, con la grazia dello Spirito – ha concluso Papa Francesco – riusciamo a non chiacchierare mai, sarà un gran bel passo avanti” e “ci farà bene a tutti”.
  • Maxi multa per la Croce Verde,
    Sciapichetti: “In passato
    ho salvato l’associazione”

    14 - Dic 28, 2013 - 23:26 Vai al commento »
    @ luca sparapani 1+1 cosa? Francamente non riesco a comprendere cosa possa centrare il mio matrimonio con quanto da me dichiarato nei commenti di cui sopra. Capisco che quando non sia hanno argomentazioni si cerca di spostare l'argomento fuori dai binari. Se con il suo primo commento aveva detto poco con questo si è riuscito a superare arrivando a scrivere senza dire nulla.
    15 - Dic 28, 2013 - 15:55 Vai al commento »
    @cavecanem Ovviamente che decide di intraprendere un cammino politico e quindi pubblico deve mettere in conto il giudizio della piazza, ma per ciò che concerne il suo operato e la sua gestione della cosa pubblica. Guai a sostituire il prezioso lavoro della magistratura con quello degli additatori di piazza. Una volta dimostrata la colpevolezza allora si che la piazza potrà esprimere il suo giudizio che sarà auspicabilmente negativo. @claudio solleone Vorrei invitarLa a leggere bene il mio commento da dove traspare in maniera chiara il mio attacco ad una testata giornalistica e non a CM che ha il pregio di dare spazio anche alle repliche di chi viene messo sotto accusa al contrario di quanto fa alcuna carta stampata che per continuare a vendere 10 copie fa esclusivamente opera di sciacallaggio. Sono solito essere prudente ed attendere che le indagini facciano il loro corso prima di puntare il dito e lo faccio sia che si tratti di conoscenti sia che si tratti di sconosciuti. @luca sparapani Lo sciacallaggio c'è quando si danno per assodati dei fatti che non esistono e si cerca di trasformare mere ipotesi in realtà di fatto. Detto questo, invito tutti a leggere con attenzione l'articolo di cui sopra, e ringrazio la redazione di CM per avere dato il giusto spazio di replica.
    16 - Dic 28, 2013 - 1:29 Vai al commento »
    Come sempre in questo Paese i giornalisti provano ad anticipare la magistratura innalzandosi a giudici supremi e si permettono di sputare sentenze. Penso che sia schifosa la campagna denigratoria che un quotidiano in particolare sta attuando contro il consigliere regionale Angelo Sciapichetti. La prudenza nei giudizi sarebbe quantomeno auspicabile anche perché le condanne si gridano in prima pagina mentre le scuse finiscono nei trafiletti delle pagine finali. Qui su CM oltre alle opinioni dei giornalisti siamo costretti a subire anche i giudizi (spesse volte anonimi) della cd piazza, ma ricordatevi che parliamo della stessa piazza che scelse Barabba e mandò Gesù in croce (e con questo non voglio fare parallelismi tra i protagonisti della vicenda in oggetto). Detto questo esprimo la mia solidarietà ad Angelo del quale conosco l'onestà e la rettitudine morale.
  • Spese dei consiglieri regionali
    Sciapichetti pubblica le proprie

    17 - Nov 23, 2013 - 9:48 Vai al commento »
    Non vi erano dubbi, conoscendo l'onestà e l'integrità morale di Angelo, che non fosse coinvolto nella vicenda. Va sottolineato come nonostante questo ci abbia tenuto a puntualizzare in maniera ineccepibile come ha utilizzato i fondi che il gruppo destina alle attività politiche dei singoli consiglieri. Un plauso a chi, come Angelo, realmente svolge quell'attività indispensabile, soprattutto in questo periodo di antipolitica dilagante, di avvicinamento dei cittadini alla buona politica. 
  • Nuova stagione
    degli “Incontri d’Autunno”
    all’insegna di grandi nomi

    18 - Set 22, 2013 - 0:01 Vai al commento »
    Questa edizione degli incontri d'autunno conferma che il Circolo Aldo Moro resta un osservatore privilegiato di ciò che accade nel PAese e permette a Macerata ed ai maceratesi di trascorrere delle piacevoli serate in compagnia di autorevoli esponenti del mondo, sociale, politico ed ecclesiale... Che dire, se non ci fosse il Circolo andrebbe inventato :)
  • Morgoni: “Subito il congresso
    ed evitare derive populiste”

    19 - Apr 23, 2013 - 9:53 Vai al commento »
    Senatore può spiegarci il perchè ha disatteso le indicazioni di partito non votando Franco Marini?
  • Presidenza della Repubblica:
    Manzi e Morgoni “impallinano” Marini

    20 - Apr 18, 2013 - 18:12 Vai al commento »
    Giornalismo di basso livello...dall'articolo esce fuori un astio nei confronti del PD e soprattutto di alcuni suoi dirigenti che mi piacerebbe che il giornalista motivasse. Insegnano, quando si studia per scrivere, a mettere da parte sentimenti personali, così da poter essere il più obiettivi possibile. Consiglio al Ricci di scrivere articoli di cronaca o sport, perchè avere a che fare con la politica, dopo l'esilarante risultato ottenuto alle scorse comunali, lo fa andare su terreni sconnessi che lo portano a fare brutti scivoloni.  PS: Tanto per dovere di cronaca, a quell'incontro il sottoscritto era presente (e si può vedere dalle foto e dal video) e si trattava semplicemente di una conferenza stampa che quindi non aveva l'ambizione, ne tantomeno lo scopo, di portare folle oceaniche al Claudiani. Solo per onore di cronaca e amore della verità.
  • Alessia Scoccianti: “Io in Giunta? No grazie”

    21 - Mar 5, 2013 - 11:24 Vai al commento »
    Mi vedo costretto, in quanto membro del direttivo del Partito Democratico Maceratese a dover puntualizzare alcune falsità che vengono riportate a mezzo stampa. In primo luogo, nel corso del direttivo nessuno ha fatto il nome di Alessia Scoccianti come nuovo componente della Giunta Carancini, non solo non è stato fatto il nome della Scoccianti ma non è stato fatto alcun nome. In secondo luogo la Scoccianti  dichiara che il Partito avrebbe votato in una precedente seduta del direttivo la diminuzione da 8 a 6 degli assessori presenti in Giunta. Posso garantire, essendo stato presente a tutti i direttivi, che questa votazione non c’è mai stata. In terzo luogo la Scoccianti parlando della componente Renzi dice che loro ritengono importante ridurre il numero degli assessori da 8 a 6, peccato che i membri del direttivo dell’area Renzi presenti all’ultima riunione (Graziano Pambianchi e Miriana Mazzolini) non si siano espressi contrariamente alla proposta avanzata dal Segretario cittadino di mantenere la Giunta ad 8. Ritengo fondamentale fare chiarezza soprattutto davanti alla cittadinanza maceratese, in quanto sono certo che il ricambio generazionale nel nostro partito e soprattutto nel Paese sia cosa fondamentale, però oltre a vedere facce nuove sarebbe bene anche iniziare a fare una nuova politica abbandonando quei modi vecchi anche di utilizzo fuorviante dei mezzi di comunicazione.
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy