Nuova convenzione Suam, Castelli:
«Un’opportunità per gli enti
soprattutto i più piccoli»

L'ASSESSORE regionale: «Consente maggiore celerità dei procedimenti e quindi dell’utilizzo delle risorse del Piano nazionale ripresa e resilienza sui nostri territori»
- caricamento letture
0fc460c9-6c51-47df-9027-74186e16d9b1-1024x768-1-400x254

Guido Castelli

Una nuova convenzione inerente i rapporti tra la Stazione Unica Appaltante della Regione Marche (Suam) ed i soggetti pubblici assegnatari di finanziamenti Pnrr e Pnc che della Suam vogliano avvalersi. E’ stata approvata dalla Giunta, su proposta dell’assessore alla Ricostruzione Gudo Castelli, che specifica: «Con questa nuova convenzione gli enti possono delegare direttamente Suam stessa a svolgere le gare a valere sulle risorse del Pnrr. Una bella opportunità – rileva Castelli – soprattutto per i piccoli enti e comuni che hanno poco personale e strutture non sufficientemente adeguate. Grazie a questa intesa riusciranno a fare gare contando sulla struttura regionale e rendicontare al meglio».

Lo schema di convenzione disciplina, inoltre, in modo omogeneo e dettagliato i criteri ed i principi di accesso alla Suam, i compiti spettanti alla Suam e le attività di competenza degli Enti Aderenti/Soggetti Attuatori nonché del Responsabile Unico del Procedimento.

»Questa procedura – specifica Castelli – consente una maggiore celerità dei procedimenti e quindi dell’utilizzo delle risorse del Piano nazionale ripresa e resilienza sui nostri territori ma anche uniformità delle procedure su tutto il territorio permettendo a tutti di raggiungere efficacemente i proprio obiettivi».

 

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X