«Sui piani per i 72 milioni per la Sanità
ancora tutto tace da Macerata»

FONDI - Il consigliere comunale Stefania Monteverde lamenta che il presidente della Provincia Parcaroli non ha convocato i sindaci per un confronto «e alla scadenza mancano solo 20 giorni»
- caricamento letture
Monteverde_ConsiglioComunale_FF-35-650x434

Stefania Monteverde

 

«Tutto tace da Macerata sui piani per i 72 milioni del Pnrr destinati alla sanità locale. Il sindaco e presidente della Provincia Sandro Parcaroli, a 20 giorni dalla scadenza, non ha ancora convocato i sindaci per un confronto». A dirlo il capogruppo in consiglio comunale di Macerata Bene Comune, Stefania Monteverde. Entro il 28 febbraio la Regione deve consegnare il piano di spesa sanitaria per i 183 milioni del Pnrr assegnati alla sanità marchigiana, «di cui 72 milioni sono destinati al territorio maceratese, l’Area Vasta 3. È un investimento molto importante per il futuro della sanità pubblica, eppure ad oggi, a 20 giorni dalla scadenza, il presidente della conferenza dei sindaci dell’Area Vasta 3, Sandro Parcaroli, nonché sindaco di Macerata e presidente della Provincia, non ha ancora convocato i sindaci del territorio per un confronto attivo su un piano di investimenti che tenga conto dei reali bisogni del territorio. Nemmeno i cittadini maceratesi e i loro rappresentanti politici democraticamente eletti sono stati coinvolti in un processo partecipativo e di ascolto. Un silenzio che ancora una volta è segno di una politica tutta chiusa nelle segrete stanze, senza dialogo con i cittadini e con il territorio, e che soprattutto non governa le scelte, fatte invece calare dall’alto. Alla stampa l’assessore regionale alla sanità Filippo Saltamartini ha dichiarato che di questa cifra alla città di Macerata sarà destinata 1,8 milioni come San Severino, mentre a Recanati vanno 4,5 milioni, 3 milioni a Civitanova, 2,5 a Corridonia. Perché Macerata è destinataria di una cifra più bassa? Quali sono i piani di investimento sulla sanità per la città di Macerata?».

Monteverde passa poi alla questione del nuovo ospedale: «Dopo il silenzio caduto sul progetto, ora si annunciano minori investimenti sulla città capoluogo. In una precedente risposta in consiglio comunale il sindaco Parcaroli aveva dichiarato la massima fiducia nell’assessore Saltamartini, senza dare nessuna indicazione certa dei programmi per la sanità maceratese. A noi cittadini, però, non bastano le dichiarazioni di fede del sindaco, abbiamo bisogno di dati certi, di informazioni, di un governo che sceglie e non fa scegliere ad altri.  Chiederemo ancora una volta le risposte al sindaco Parcaroli con una interrogazione in Consiglio Comunale presentata dalla lista civica Macerata Bene Comune. Da cittadini esprimiamo tutta la nostra preoccupazione per una politica sempre più debole sulla sanità pubblica».

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X