Elezioni, c’è l’ipotesi del rinvio a luglio

REGIONALI E COMUNALI - La questione non è ancora stata affrontata ufficialmente, ma sembra ormai certo che non si voterà a maggio. Nelle ultime ore si parla di un possibile slittamento in estate. Tra gli scenari evocati anche le elezioni in autunno
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

ballottaggio-votazione-elezioni-2015-31-450x300

 

La questione non è ancora stata affrontata ufficialmente, stante l’emergenza in corso, ma viene data per scontata l’ipotesi di un rinvio delle elezioni amministrative del prossimo maggio che dovrebbero richiamare alle urne milioni di italiani per i rinnovi di diversi consigli regionali e comunali. In calendario ci sono anche il Consiglio regionale delle Marche con elezione del governatore e Comuni come Macerata, Fermo e Senigallia. Per ora c’è una lapidaria dichiarazione del premier Giuseppe Conte che liquida la questione seccamente: «Al momento non sussiste un’ipotesi di questo tipo». Sembra comunque logico attendersi il rinvio delle elezioni amministrative per l’emergenza coronavirus dopo lo slittamento del referendum di fine marzo. A maggio si dovrebbe votare in un migliaio di Comuni italiani e per le regionali in Campania, Liguria, Marche, Puglia, Toscana e Veneto mentre in Valle d’Aosta le elezioni erano previste per il 19 aprile prossimo e sono state rinviate. L’ipotesi del rinvio sta comunque acquistando maggiore consistenza alla luce della situazione di questi giorni e tra gli scenari evocati ci sono il voto in piena estate (ipotesi più probabile, a luglio) oppure in autunno. Possibile che la questione venga affrontata ufficialmente quando stringeranno i tempi burocratici per la convocazione dei comizi elettorali ma sul rinvio non dovrebbero esserci dissensi di alcun tipo visto che andare al voto ora non sembra in linea con gli appelli lanciati e ripetuti alla massima prudenza, del tipo #io resto a casa. Peraltro nessuno – si spera – sarebbe disposto a lanciarsi in campagne elettorali in piena emergenza coronavirus.

(redazione CM)

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X