Comitato “No al sottopasso”
va dal prefetto

CIVITANOVA - Piergiovanni Castellucci ha incontrato Roberta Preziotti mostrandole tutta la documentazione sull'opera di via Carducci. Convocato un tavolo a tre con il sindaco e assessore
- caricamento letture
Piergiovanni Castellucci con l'avvocato Barbara Recanati

Piergiovanni Castellucci con l’avvocato Barbara Recanati

Il comitato “No al sottopasso” di Civitanova è stato ricevuto dal prefetto. Questa mattina Piergiovanni Castellucci, attivista del gruppo contro la realizzazione dell’opera in via Carducci, insieme al legale Barbara Recanati sono stati ricevuti dal prefetto Roberta Preziotti in seguito alla richiesta di convocazione per dirimere la questione legata all’infrastruttura. Castellucci ha portato una corposa documentazione che motiva le ragioni del no e il prefetto, dopo aver ascoltato le opinioni di Castellucci e del legale ha dato la disponibilità a convocare un tavolo a tre per fine ottobre. I soggetti invitati a discutere dell’opportunità della realizzazione del sottovia sono lo stesso comitato, la prefettura e sono stati invitati anche il sindaco Tommaso Corvatta  e l’assessore Marco Poeta. Prosegue intanto la raccolta firme fra i negozianti e proprietari di attività nella zona a ridosso del passaggio a livello.

(l. b.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X