Acquaroli scrive al premier Draghi:
«Rincari energetici e di materie prime
mettono a rischio il sistema economico»

PREZZI ALLE STELLE - Il governatore chiede l'intervento del presidente del Consiglio: «È indispensabile una strategia immediata di risposta a questa emergenza»
- caricamento letture
Acquaroli

Il governatore Francesco Acquaroli

 

Crisi energetica, il governatore Francesco Acquaroli scrive al premier Draghi: «interventi immediati di sostegno». Il presidente della Regione dice che «È scoppiata una “emergenza” economica gravissima. I rincari energetici e delle materie prime rischiano di far saltare gran parte del sistema economico». Questo il motivo che lo ha spinto a chiedere un intervento sia a Draghi che a Massimiliano Fedriga, governatore del Friuli-Venezia Giulia e presidente della Conferenza delle Regioni, chiedendo di «inserire all’ordine del giorno della Conferenza delle Regioni la discussione sulle misure da proporre al Governo per scongiurare il fermo di migliaia di imprese. È indispensabile – continua Acquaroli – una strategia immediata di risposta da parte del Governo a questa emergenza, al fine di attivare misure di sostegno alla liquidità delle imprese, di ristoro dei costi energetici ormai proibitivi, di moratorie e cassa integrazione straordinaria. Il tempo scorre molto velocemente e questa volta occorre un intervento concreto e tempestivo. Come ognuno di voi, sono molto preoccupato per gli effetti a catena che ricadono sull’occupazione e sulla tenuta sociale. La nostra Regione sta valutando alcuni interventi che potrebbero però risultare ininfluenti rispetto alla portata del fenomeno».

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni =