«Caro energia, piscine a rischio:
le richieste dei gestori
sul tavolo del Governo»

COSTI - Il commissario Marchetti e i consiglieri regionali annunciano che il ministro dello sviluppo economico Giancarlo Giorgetti si è fatto carico del problema «per evitare che la crisi si trasformi in una chiusura generalizzata degli impianti»
- caricamento letture

 

MARCHETTI-CONSIGLIERI-REGIONALI

Riccardo Augusto Marchetti con i consiglieri regionali della Lega

 

«Mentre il Pd interroga, la Lega agisce». Con queste parole inizia l’intervento firmato dal commissario Marche Riccardo Augusto Marchetti e dai consiglieri regionali che annunciano una nuova iniziativa: «la disponibilità concreta della filiera di governo Lega per contrastare il problema del caro energia. Il ministro dello sviluppo economico Giancarlo Giorgetti si è fatto carico di portare sul tavolo del governo le richieste dei gestori delle piscine italiane a rischio chiusura per l’impossibilità di far fronte ad enormi costi di gestione».  Marchetti e i consiglieri regionali della Lega spiegano: «Il settore delle piscine, nelle Marche e in tutta Italia, ha sofferto particolarmente per le chiusure forzate e le restrizioni al momento delle aperture e ora rischia un impatto devastante per il caro bollette, ma, come abbiamo avuto modo di dire anche nell’ultima seduta di consiglio regionale, non è con le mozioni e qualche spicciolo che si risolve il problema. Con il nostro ministro Giorgetti la Lega si è impegnata con il coordinamento nazionale delle associazioni dei gestori delle piscine italiane a portare avanti nelle sedi opportune le richieste per evitare che la crisi si trasformi in una chiusura generalizzata degli impianti – sottolineano – Il coordinamento, che rappresenta tremila impianti natatori, 1500 società di gestione, oltre 200mila lavoratori e 5 milioni di utenti impegnandosi, ha chiesto di essere inserito nelle misure già approvate e in quelle future per calmierare il caro energia, di poter usufruire del bonus 110 per gli interventi su tutto l’edificio e non solo per gli spogliatoi e il rafforzamento del fondo perduto previsto dal decreto Sostegni ter per le attività costrette alla chiusura».

Bollette salate alle piscine: «Servono interventi urgenti, le Regioni da sole non bastano»

«Previsto un aumento delle bollette superiore a 200mila euro annui: creare un fondo per gli enti locali»

La rabbia di un giovane imprenditore «Con una bolletta del gas di 10.900 euro impensabile continuare ad investire»

La crisi economica e i costi in aumento attanagliano anche la nostra provincia

“Caro bolletta, quali soluzioni? Criticità e future opportunità”

«Fotovoltaico su scuole e strutture pubbliche: così possiamo combattere il caro bollette»

Bollette area sisma, salassi e consumi fantasma: 1.600 euro di Enel per casa inagibile

Bollette, che stangata Ascani: «E’ una vergogna» Iualè: «Per i prossimi mesi sarà peggio»

Beffa bollette per i terremotati: «Mazzate fino a mille euro in un mese»

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X