«Previsto un aumento delle bollette
superiore a 200mila euro annui:
creare un fondo per gli enti locali»

TREIA - Il sindaco Franco Capponi illustrare la situazione nel suo comune: «Abbiamo ricevuto una stima dei rincari che saranno intorno al 20-23 per cento per il riscaldamento e tra il 25 e 30 per cento per gli impianti di illuminazione pubblica»
- caricamento letture

 

Il-sindaco-di-Treia-Franco-Capponi-4-325x217

Franco Capponi, sindaco di Treia

 

«In una città come Treia è previsto un aumento delle bollette superiore a 200mila euro annui». È il sindaco Franco Capponi a illustrare la situazione che colpisce anche il suo comune a causa del caro bollette. «Un rincaro che si fa sentire duramente sui bilanci, per i quali noi amministratori siamo obbligati a grandi sforzi di equilibrio proprio per evitare tagli ai servizi o aumenti a carico dei cittadini. In un comune come Treia, che conta circa 9mila e 400abitanti con impianti sportivi, scuole, musei, uffici gestiti dal Comune e un patrimonio non immobiliare, non nascondo che ci sia un po’ di preoccupazione per questo aumento esponenziale. A fine anno abbiamo ricevuto una stima dei rincari che saranno intorno al 20-23 per cento per il riscaldamento e tra il 25 e 30 per cento per gli impianti di illuminazione pubblica. Basti pensare che, a seguito del rincaro registrato, per la sola pubblica illuminazione è stata necessaria un’integrazione della spesa di 26mila euro a copertura solo dell’ultimo trimestre 2021. Così come il valore stimato del canone nel primo trimestre 2022 passerà a oltre 125mila euro, a fronte di circa 82mila euro, ovvero ci sarà un aumento della spesa di circa 43mila euro. Per questo è fondamentale sollecitare in Parlamento la necessità di creare un apposito fondo da destinare agli enti locali per il caro bollette». Situazione che giunge dopo altre due emergenze affrontate come sisma e pandemia. «Eravamo già stati messi in difficoltà dal terremoto, poi è arrivata anche la pandemia con un ulteriore aggravio di costi legato a tutto ciò che ha comportato tra sanificazioni, igienizzazione, sicurezza. Ora che sembrava potesse esserci una ripresa anche grazie all’arrivo dei fondi del Pnrr, questi rincari rischiano di rendere tutto ancora più difficile».

La rabbia di un giovane imprenditore «Con una bolletta del gas di 10.900 euro impensabile continuare ad investire»

La crisi economica e i costi in aumento attanagliano anche la nostra provincia

“Caro bolletta, quali soluzioni? Criticità e future opportunità”

«Fotovoltaico su scuole e strutture pubbliche: così possiamo combattere il caro bollette»

Bollette area sisma, salassi e consumi fantasma: 1.600 euro di Enel per casa inagibile

Bollette, che stangata Ascani: «E’ una vergogna» Iualè: «Per i prossimi mesi sarà peggio»

Beffa bollette per i terremotati: «Mazzate fino a mille euro in un mese»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X