«Casa di riposo a Sarnano,
emergenza in via di risoluzione»

COVID - L'amministrazione Comunale saluta e ringrazia la dottoressa e le due infermiere dell’Aeronautica Militare che erano in servizio nella struttura dal 15 gennaio
- caricamento letture

 

medici-militari-sarnano-casa-di-riposo-saluto-e1612359929115-650x557

Il saluto in Comune

 

 

«In via di risoluzione l’emergenza scattata prima di Natale alla casa di riposo di Sarnano: il personale medico dell’esercito lascia la struttura dopo il ringraziamento e il saluto ufficiale dell’Amministrazione Comunale». Ad annunciarlo l’Ente in una nota. «Il medico e le due infermiere dell’Aeronautica Militare in servizio dal 15 gennaio nella casa di riposo di Sarnano oggi lasciano la struttura dopo aver contribuito alla risoluzione della difficile situazione iniziata poco prima di Natale. Nonostante le precauzioni e l’applicazione scrupolosa delle norme di sicurezza, all’interno della struttura si erano registrati 25 ospiti e 7 operatori positivi al Covid-19, obbligando alla quarantena tutti i restanti. Grazie all’intervento dei militari, alla professionalità del personale della Cooperativa Pars e dei dipendenti comunali che lavorano nella casa di riposo, oggi la situazione è tornata sotto controllo con solo 5 persone positive, tutte in via di guarigione. Prima di lasciare Sarnano, ieri, martedì 2 febbraio, le tre militari si sono recate nella sala consiliare per ricevere il saluto e il ringraziamento ufficiale dell’Amministrazione Comunale». «A nome di tutta la comunità ringrazio il medico e le infermiere dell’Aeronautica Militare che hanno prestato servizio presso la Casa di Riposo di Sarnano – commenta il sindaco Luca Piergentili – . Tre giovani donne che, con competenza e spirito di abnegazione, hanno supportato gli operatori della struttura, aiutandoli a gestire e risolvere una situazione difficile. Siamo stati onorati dalla loro presenza oggi in sala consiliare e, con immenso piacere, le abbiamo ascoltate commentare positivamente l’organizzazione della struttura, la grande professionalità degli operatori e il loro rapporto con gli ospiti. Voglio ringraziare ancora una volta l’assessore regionale Filippo Saltamartini, tutto il corpo dell’Aeronautica Militare e, in particolare, il Colonello Capitano di Vascello Cosimo Nesca che ha coordinato le operazioni, l’Asur, nella persona della direttrice Corsi e della responsabile di zona Faccenda, nonché il servizio Adi del presidio di Sarnano. Oggi l’emergenza è in via di risoluzione e le condizioni attuali ci fanno sperare che nel giro di pochi giorni il numero di contagi toccherà di nuovo lo zero».

 

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X