Covid, un centinaio di interventi al giorno
degli operatori del 118

SANITA' - La stragrande maggioranza dei soccorsi in provincia di Macerata riguarda contagiati. Nelle ultime 24 ore in regione ci sono 7 persone in più in terapia intensiva e altre 15 in semi intensiva
- caricamento letture

COVID-CORONAVIRUS-ARCHIVIO-ARKIV-30

 

Sono tra 150 e 200 le telefonate al giorno che riceve il 118 da quando è ripresa l’emergenza Covid, un aumento del 30% rispetto al solito. Gli interventi sono 120 o 130, lo stesso numero di prima ma con interventi più complessi. Oltre alla vestizione del personale per ogni intervento, e al rispetto dei protocolli per evitare i rischi di contagio, i mezzi di soccorso necessitano poi, quando ci sono trasporti di pazienti che sono rimasti contagiati, di essere sanificati ed è una operazione che di solito richiede trenta minuti. La metà circa delle persone che hanno chiesto l’intervento del 118 ha poi la necessità di essere portata in ospedale per cure più specifiche. La stragrande maggioranza delle richieste al 118 in queste settimane riguarda proprio il Covid. Rispetto alla prima ondata, questa volta viene registrato un più incisivo intervento sui territori da parte di medici di famiglia e Usca e chi è positivo evita di chiamare il centralino di soccorso se non perché le condizioni di salute stanno peggiorando. In provincia la riapertura del Covid center di Civitanova consente di avere una situazione sotto controllo per quanto riguarda i ricoverati che hanno bisogno di essere sistemati in reparti di terapia intensiva e semi intensiva. Nel complesso oggi, per il Covid, nelle Marche, ci sono 7 persone in più rispetto a ieri in terapia intensiva e 15 in più in semi intensiva (si tratta non solo di nuovi ricoveri ma anche di spostamento di pazienti dai reparti). Per quanto riguarda la terapia intensiva i ricoverati sono 67 e per la semi intensiva sono 145. Al Covid center di Civitanova i pazienti sono 23, 9 di questi in terapia intensiva. In totale i pazienti che sono stati ricoverati in ospedale per il Coronavirus, nelle ultime 24 ore, sono 15. I dimessi sono dodici. In tutto negli ospedali delle Marche sono 521 i pazienti. Le persone in isolamento domiciliare perché entrate a contatto con un contagiato sono 15.581.

(redazione CM)

 

gores-711-650x445

Clicca per aprire la tabella

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X