Dipendente positivo in Comune,
tampone volontario per i colleghi:
nessun contagiato

MACERATA - Uffici chiusi solo per un giorno poi l'attività è ripresa normalmente, a testimonianza del rispetto dei protocolli all'interno dell'ambiente lavorativo da parte di tutti gli impiegati
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

conventati

Palazzo Conventati

 

Un dipendente del Comune è positivo al Covid, tutti i colleghi fanno il tampone volontario (quindi a pagamento) per riaprire l’ufficio prima possibile. E’ accaduto a Macerata. Nei giorni scorsi un impiegato di un ufficio con sede a Palazzo Conventati è risultato positivo. Per precauzione l’ente ha attivato immediatamente per tutti lo smartworking. A questo punto però gli altri dipendenti, che come il collega positivo hanno sempre rispettato le norme anti contagio, hanno deciso di sottoporsi al tampone per riprendere quanto prima l’attività in presenza. Tutti sono risultati negativi, a dimostrazione del rigoroso rispetto delle norme stabilite da parte di tutti gli impiegati. Resta in quarantena su disposizione dell’Asur solo un collega che è stato a stretto contatto con la persona positiva. Anche in questo caso il primo tampone è già risultato negativo.

 

Dipendente comunale positivo, chiuso un piano di palazzo Conventati

(redazione Cm)

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X