Idee per il turismo:
«Parcheggi gratis ed esenzioni»

POTENZA PICENA - Mozione di Pd e Civico 49 per sostenere la ripresa della stagione estiva. I due gruppi chiedono anche «maggior confronto con le commissioni consiliari per affrontare insieme la crisi dovuta all'epidemia»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
fase-2-covid-lungomare-spiaggia-ppp-porto-potenza-picena-FDM-5-650x433

La spiaggia di Potenza Picena

 

Puntare sul turismo locale e giornaliero con i parcheggi blu gratis per la stagione estiva. E poi chiarire bene le regole per la sicurezza sanitaria e contestualmente sospendere Tari e Tosap per le attività commerciali e turistiche aumentando il Fondo già previsto dall’amministrazione. Queste alcune delle proposte del Pd e del gruppo Civico 49 di Potenza Picena, che ha presentato una mozione in Consiglio comunale.

«Preso atto delle iniziative annunciate nei giorni scorsi dalla Giunta, abbiamo ritenuto di proporre ulteriori interventi a sostegno delle attività economiche, utilizzando anche le risorse risparmiate dai tanti eventi ed iniziative annullate durante questi mesi – dicono dem e civici -. Nella situazione di incertezza in cui viviamo (incertezza sulla possibilità di muoversi tra regioni diverse e soggiornare fuori dal proprio comune di residenza), è logico prevedere che nell’ambito del turismo particolare importanza assumerà il cosiddetto turismo “locale” e giornaliero. Partendo da questa consapevolezza abbiamo proposto di sospendere il pagamento dei parcheggi con strisce blu per tutta la stagione estiva, di predisporre tempestivamente un piano per le spiagge libere riservando le risorse necessarie a pulizia e controllo e, contestualmente, di predisporre una campagna mirata di informazione per sensibilizzare turisti e cittadini al rispetto delle regole e del buon senso con strumenti dedicati da disporre presso ogni accesso al mare».

Proposto inoltre l’aumento del fondo di 50mila già destinato per il sostegno delle attività commerciali e artigianali, in modo da «contribuire alla riorganizzazione funzionale degli stabilimenti balneari in previsione delle nuove linee guida ministeriali, garantire esenzione dalla Tari per le categorie di attività operanti nei settori turistico, ricettivo, ristorazione e bar, per l’anno 2020, garantire esenzione dalla Tosap per l’utilizzo degli spazi pubblici agli operatori del settore della ristorazione e dei bar, al fine di poter utilizzare la superficie esterna per garantire il rispetto del “distanziamento sociale”». Infine Pd e Civico 49 chiedono «un maggior confronto, anche in fase istruttoria, con le commissioni consiliari esistenti al fine di coordinare e affrontare di concerto la crisi determinata dall’epidemia di Covid-19».

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X