Treia, 850 persone controllate
e 85 negozi ispezionati

COVID-19 - I numeri diffusi dall'amministrazione comunale e dal Coc riguardano l'attività della polizia locale dall'inizio delle verifiche per il rispetto delle norme contenute nel decreto
- caricamento letture

 

protezionce-civile-in-azione-treia

 

Sono 850 le persone controllate e 85 i negozi ispezionati dalla polizia locale di Treia sul territorio comunale di competenza dal 16 marzo al primo aprile. A renderlo noto il centro operativo comunale in una nota diffusa dal Comune. «Siamo orgogliosi del lavoro svolto in questo periodo di crisi, come lo fu per l’emergenza post-sisma – si evidenzia nel comunicato – L’amministrazione comunale di Treia ed il Coc per l’emergenza Covid 19 ringraziano gli agenti del proprio comune per l’intensa attività svolta in questi giorni di emergenza, sottolineando il preziosissimo contributo dei volontari del gruppo di protezione civile comunale sempre disponibili ad ascoltare le esigenze ed i bisogni della popolazione treiese. Grazie al lavoro costante di controllo e prevenzione e grazie alla collaborazione della stragrande maggioranza dei cittadini stiamo riuscendo a contenere il numero dei positivi al Covid-19. In questa fase è indispensabile continuare a rispettare le semplici disposizioni ricordate continuamente attraverso il messaggio alert system e cioè non uscire di casa se non per motivi importanti, di lavarsi bene le mani, di evitare contatti ravvicinati. Dopo la proroga sino al 13 aprile delle misure di contenimento della pandemia è stato confermato lo stop ai mercati settimanali, la chiusura del cimitero comunale, la chiusura di parchi e giardini, la chiusura al pubblico degli uffici comunali (salvo richiesta appuntamento per valide ragioni), la chiusura di scuole, palestre e impianti sportivi comunali. Annullata anche la fiera di Chiesanuova del 13 aprile così come tutte le manifestazioni precedentemente organizzate dalle associazioni locali fino a quella data».

 

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X