«Passeggeri sui bus
senza mascherine e guanti»

COVID19 - La segnalazione di un lettore. Le aziende di trasporto ai ripari. La Contram: «Ionizzazione tutte le sere, due file vuote dietro l'autista e distanze garantite»
- caricamento letture
autobus_contra_macerata-2-325x183

Un autobus al terminal di Macerata (Foto Falcioni)

«I passeggeri degli autobus indossano la mascherina a terra e se la tolgono per salire, mi sembra che non sia passato il messaggio che la mascherina è una forma di rispetto per gli altri. Così anche i guanti». A segnalarlo è un lettore il quale utilizza abitualmente il trasporto pubblico urbano ed extraurbano e che preferisce che le sue generalità non vengano rese note. «Non c’è un cartello sui pullman che spieghi il comportamento da tenere e inviti a indossare delle protezioni».

Intanto le aziende di trasporti si sono organizzate per garantire il massimo della sicurezza. Ad esempio gli autobus Contram vengono ionizzati ogni sera. Inoltre le due file di passeggeri dietro all’autista sono vuote. «Al momento – fanno sapere dall’azienda – il numero di passeggeri per ogni pullman varia da due a quattro (possono entrare nella massima sicurezza e nel rispetto delle distanze fino a 15) e possono entrare solo dall’ingresso posteriore. Le indicazioni comunque sono indicate nei cartelli che abbiamo diffuso dal 3 marzo sia al terminal, che nelle fermate che all’interno dei bus».

autobus_contra_macerata-1-650x366

Le indicazioni per i passeggeri

contram_macerata-1-650x315 contram_macerata-3-650x315 contram_macerata-2-650x315

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X