Liotti garantisce l’impegno per la Rata:
“Avanti con la ricostruzione societaria”

CALCIO - Comunicato stampa dell'amministratore unico della Maceratese che oggi avrebbe versato la prima quota di 250mila euro. Fissato il ritiro: dal 20 luglio all’11 agosto in provincia di La Spezia
- caricamento letture
Claudio-Liotti

Claudio Liotti, proprietario della Maceratese

 

Torna a parlare, come al solito tramite un comunicato stampa, l’amministratore unico della Maceratese Claudio Liotti. L’imprenditore campano ribadisce che andrà avanti e che adempierà alle spese economiche necessarie per l’iscrizione alla serie C. Sembra che già stamattina abbia versato la prima quota di 250mila euro. Precisa di essersi “concretamente impegnato, come già da tempo reso noto, a perfezionare nel rispetto delle tempistiche federali, tutti gli adempimenti obbligatori per essere iscritta al prossimo campionato di Lega Pro 2017/2018 e di non avere tempo, in questa fase, da dedicare ad altri argomenti che rivestono in questo particolare momento della stagione, un’importanza secondaria”. Liotti conferma “che in questi ultimi tempi ha incontrato diversi addetti ai lavori, con i quali si è confrontata sulle eventuali strategie programmatiche, inerenti una nuova ricostruzione societaria, sia nell’ambito organizzativo che tecnico e di essersi impegnato, in comune accordo con gli stessi, a dare una risposta ufficiale subito dopo l’avvenuta iscrizione e di non avere, pertanto, al momento ufficializzato nessun incarico, ad eccezione di quello a suo tempo conferito ad Alessio Matrecano, che era e rimane un uomo di fiducia dell’attuale proprietà”. Infine, l’amministratore unico del club biancorosso annuncia “di avere già fissato la data del ritiro dal 20 luglio all’11 agosto, in una nota località nei pressi di La Spezia, posto incantevole ma soprattutto per la nuova politica societaria molto conveniente da un punto di vista economico per gli ottimi rapporti con la nuova dirigenza”. Si attendono quindi i successivi sviluppi. Che se porteranno al perfezionamento dell’iscrizione e ad un piano di risanamento societario vedranno la successiva nomina dello staff dirigenziale, con Marco Nacciarriti che sarà il nuovo direttore generale (leggi l’articolo). Poi il focus si sposterà sull’aspetto tecnico, con il nome di Antonio Foglia Manzillo (leggi l’articolo) che resta in pole position per sostituire mister Federico Giunti, ormai prossimo a guidare il Perugia (leggi l’articolo).

 

 

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X