Sicurezza antisismica, Bisonni
chiede chiarimenti alla Regione

TERREMOTO - Il consigliere del gruppo misto porta un'interrogazione urgente alla giunta Ceriscioli sulla sicurezza degli edifici sanitari e scolastici del territorio
- caricamento letture

Il consigliere regionale Sandro Bisonni

Il consigliere regionale Sandro Bisonni


La sicurezza antisismica delle strutture marchigiane al centro di un’interrogazione urgente del consigliere regionale Sandro Bisonni. Il politico del gruppo misto chiede chiarimenti alla giunta Ceriscioli sulla situazione di istituti scolastici e strutture sanitarie delle Marche. «L’incolumità dei cittadini marchigiani deve essere considerata – afferma Bisonni – una priorità irrinunciabile. Per questo motivo ritengo che vada affrontato, quanto prima, il tema della sicurezza antisismica partendo proprio dalle strutture pubbliche con elevato affollamento, dove possono trovarsi persone degenti con ridotta mobilità, o frequentate da bambini e adolescenti».
 Nell’atto appena depositato, il consigliere regionale chiede quanti e quali strutture sanitarie e scolastiche non siano ancora nel completo rispetto della normativa antisismica e a quanto ammonti l’investimento necessario a mettere in sicurezza le eventuali strutture sanitarie e scolastiche non rispettose della norme antisismiche. Bisonni, inoltre, chiede alla giunta regionale se «prima di investire ingenti somme in nuove strutture sanitarie e in attesa della loro realizzazione, si intenda o meno investire per porre in sicurezza tutte le eventuali strutture non rispettose della normativa antisismica al fine di prevenire ed evitare drammatici eventi alle persone che attualmente le utilizzano»

Articoli correlati



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X