Nuova scossa alle 5,17

SISMA - Lo sciame è continuato per tutta la notte. Dalle 0,10 quattro gli episodi tellurici con epicentro il Maceratese. L'ultima scossa è stata percepita distintamente, è durata una decina di secondi: magnitudo 4.5, registrata a Rieti
- caricamento letture

terremoto helvia recina3

Le auto di persone che hanno dormito nel piazzale dello stadio Helvia Recina l’altra notte

 

Alle 5,17 del mattino una nuova scossa di terremoto è stata avvertita distintamente a Macerata e in provincia ed è durata alcuni secondi, all’incirca una decina. Le case hanno tremato nel silenzio notturno. Si tratta di una scossa di magnitudo 4.5 con epicentro nella provincia di Rieti e una profondità di 10 chilometri. Ed è stata solo l’ennesima scossa di uno sciame sismico che è andato avanti per tutta la notte dopo il terribile terremoto che ha colpito il centro Italia nella notte di ieri. Quattro le scosse con epicentro nella provincia di Macerata: due gemelle alle 3,51 e alle 3,52 del mattino: di magnitudo 2.7 e di profondità di 9 chilometri. Alle 2,48 c’era stata una scossa di magnitudo 2,3 e con profondità di 29 chilometri, che ha fatto seguito a quella di magnitudo 2.0 (profondità 9 chilometri) che è stata registrata dieci minuti dopo la mezzanotte. Continui i movimenti tellurici nelle province di Rieti, Perugia e L’Aquila. A parte quella delle 5,17, le altre scosse sono state quasi tutte con magnitudo compresa tra 2 e 2.9 e quasi tutte con profondità tra i 9 e i 10 chilometri.  Intanto questa notte diverse persone a Macerata hanno scelto di dormire fuori casa. Chi in auto, chi in camper o roulotte, chi direttamente a terra con delle coperte.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X