Morto il parrucchiere di Civitanova:
il corpo ritrovato sotto le macerie

SISMA - Il corpo senza vita di Alessandro Neroni, 42 anni, è stato trovato all'alba in quel che rimaneva della casa di Amatrice dove era andato a trascorrere alcuni giorni insieme ad un amico
- caricamento letture

alessandro neroni

 

Non ce l’ha fatta Alessandro Neroni. I soccorritori lo hanno ritrovato morto sotto le macerie della sua casa di famiglia ad Amatrice dopo che lo cercavano da ormai un giorno (leggi l’articolo). Il 42enne, parrucchiere civitanovese, era da lunedì in vacanza nel suo paese di origine per qualche giorno di ferie. Con lui l’amico Juri che è stato miracolosamente estratto vivo e che si trova ora ricoverato all’ospedale San Camillo di Roma per le fratture riportate. Per Neroni invece non c’è stato nulla da fare. Dopo 24 ore sotto le macerie di quella casa in cui viveva da bambino è stato ritrovato morto. Con le prime luci dell’alba i soccorritori hanno trovato il corpo del 42enne. Juri si è salvato perché è stato sentito urlare, le sue grida hanno attirato i soccorritori che l’hanno tirato fuori riconsegnandolo alla vita. Sulla bacheca del parrucchiere morto sono comparsi messaggi di cordoglio. In tantissimi col fiato sospeso hanno aspettato svegli che da Amatrice potesse giungere la notizia di un miracolo, ma alle prime luci dell’alba la speranza ha lasciato il posto al cordoglio e alla preghiera. Neroni viveva a Montecosaro, e a Civitanova lavorava nella parrucchieria Sei Diva in via Castelfidardo. Lunedì era partito per Amatrice, sua città d’origine, per trascorrere alcuni giorni di ferie. Nelle prime ore di mercoledì si è consumata la tragedia.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X