«Diminuiscono i casi Covid
negli istituti penitenziari»

MONITORAGGIO effettuato dal Garante Giancarlo Giulianelli. Il numero più alto a Villa Fastiggi con 12 positivi. Oltre il 90% dei detenuti ha completato, o si accinge a farlo, il ciclo vaccinale
- caricamento letture

 

giancarlo-giualinelli-e1617705254951-325x277

Giancarlo Giulianelli

 

«Si va normalizzando anche negli istituti penitenziari marchigiani la situazione legata all’emergenza pandemica, dopo i focolai riscontrati nei mesi scorsi in alcune strutture». Ad affermarlo in una nota il Garante regionale, Giancarlo Giulianelli. «In base ai dati del nostro monitoraggio i casi di positività sono in calo, il numero maggiore a Villa Fastiggi di Pesaro, e oltre il 90% dei detenuti ha completato, o si accinge a farlo, l’intero ciclo vaccinale. Pochi quelli che l’hanno rifiutato. Tutti gli istituti hanno attivato i protocolli richiesti dalla normativa vigente». Al momento risultano 12 positivi a Villa Fastiggi (nessuno nel reparto femminile), 6 a Montacuto e 3 a Marino del Tronto di Ascoli, tutti asintomatici. Nessun caso a Fermo, Barcaglione e Fossombrone. «E’ ovvio – precisa Giulianelli – che la guardia va tenuta sempre alta, ma i segnali della normalizzazione sono evidenti. La nostra speranza è di riprendere quanto prima le visite in presenza per avere un quadro ancor più definito della situazione non solo per quanto riguarda la diffusione del Covid». Il riferimento del Garante è rivolto all’area sanitaria nel suo complesso, anche alla luce delle criticità più volte segnalate negli ultimi mesi. «Criticità e problemi – aggiunge – che non mancheremo di sottoporre all’attenzione dell’Osservatorio regionale sulla sanità penitenziaria, già convocato per il prossimo 23 febbraio ed al quale questa Autorità di garanzia è stata chiamata a partecipare, per la prima volta, dietro nostra esplicita richiesta».

Focolai nelle carceri, Giulianelli: «Terze dosi prima possibile»

Focolaio Covid a Montacuto: positivi detenuti e poliziotti

Il bilancio del garante Giulianelli: «Unità sanitarie mobili nelle carceri Dopo Camerino, meglio Macerata»

Articoli correlati






© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =